McLaren: “Non costruiremo mai un SUV. Sono sgradevoli”

0
62
(Image by Motor1)

I crossover sono una grande fonte di denaro per i produttori di fascia alta.

Aziende come Lamborghini e Rolls-Royce riescono a malapena a tenere il passo con la domanda dei loro onnipresenti e costosi SUV, Urus e Cullinan. Anche costruttori come Ferrari e Aston Martin, vedono nei SUV delle vere e proprie miniere d’oro.

Ma un’azienda rimane ferma nella sua opposizione ai SUV: McLaren.

Il costruttore britannico di supercar non costruirà un SUV. Un dirigente dell’azienda ha chiarito perfettamente quel punto in una recente intervista. Darren Goddard, direttore della divisione Sports Series della McLaren, ha detto che i SUV sono solo totalmente sgradevoli.

Non c’è niente di speciale in un SUV” ha detto Goddard al sito ‘CarSales‘. “Sono tutti a caccia di volume. Non è genuino. Pensare alla differenza tra la produzione di massa e un prodotto esclusivo è molto diverso“.

Ma mentre la McLaren predica spesso l'”esclusività”, il marchio è all’apice delle vendite complessive della classe.

Nel 2018, le vendite McLaren sono aumentate del 43,9%, per un totale di 4.806 veicoli. Meglio della Rolls-Royce, che ha venduto 4.107 veicoli nel suo anno migliore di sempre, e a poche migliaia dietro la Lamborghini, che nel 2018 ha venduto 5.750 veicoli (massimo storico).

Mentre un SUV non è sul banco degli imputati, Goddard dice nella stessa intervista che un veicolo elettrico è effettivamente in fase iniziale di produzione. Ma non sarà facile far sentire un veicolo elettrico come i tradizionali modelli a gas del marchio, osserva Goddard. “Si tratta ancora dell’esperienza di guida. È lì che ci troviamo in questo momento“, dice Goddard. “Siamo più in un programma di valutazione che in un programma di sviluppo”.

Stiamo aspettando la tecnologia giusta che ci permetterà di avere un’esperienza McLaren“, dice Goddard. “Sappiamo che non è pronta ora. Non siamo del tutto sicuri di quando sarà pronto”.