Andrea Dovizioso sulla Ducati nel Gran Premio di San Marino 2019 di MotoGP a Misano Adriatico (Foto Bonora Agency per TuttoMotoriWeb.com)
Andrea Dovizioso sulla Ducati nel Gran Premio di San Marino 2019 di MotoGP a Misano Adriatico (Foto Bonora Agency per TuttoMotoriWeb.com)

MotoGP | Andrea Dovizioso verso Aragon: si rafforza pensando al passato

L’ultimo ricordo sportivo di Andrea Dovizioso è amaro: il sesto posto conquistato al Gran Premio di casa a Misano Adriatico. Un circuito dove, non solo per il fattore campo ma anche per la vittoria della precedente edizione, si aspettava di ottenere ben altri risultati, eppure si è ritrovato mai in gara non solo con il suo diretto rivale per la corsa al titolo Marc Marquez, ma nemmeno con le Yamaha.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Preparandosi per tornare in pista, per il Gran Premio di Aragona, ad una sola settimana di distanza da questa batosta, dunque, Desmodovi prova a ritrovare la fiducia e la carica abbandonando con i ricordi il passato recente e tornando a quello remoto. In particolare, alla scorsa edizione della gara al Motorland, dove ottenne il secondo posto (il suo secondo podio su questo tracciato dopo la terza piazza del 2012). Certo, il precedente di domenica scorsa dimostra che non sempre la competitività passata rappresenta una certezza, ma un buon viatico, quello sì.

Dovizioso prende un GP alla volta

Del resto, sfumato ormai il duello iridato con Marquez, distante ben 93 punti in classifica a sei appuntamenti dal termine, l’unico obiettivo che resta al forlivese della Ducati è quello di tentare di far bene in ogni weekend di gara. “Motorland è una delle piste più particolari del campionato”, spiega Dovizioso. “In passato non avevo ottenuto grandi risultati, ma l’anno scorso siamo stati molto competitivi e abbiamo chiuso al secondo posto, per cui arriviamo ​​al weekend di gara con questo buon ricordo e questa mentalità. Ovviamente, come abbiamo visto a Misano, ogni gara è un mondo a sè e tutto può cambiare da un anno all’altro, ma cercheremo di essere veloci per lottare nelle prime posizioni durante tutto il fine settimana”.

La grande volontà di rifarsi la condivide del resto con il suo compagno di squadra Danilo Petrucci, che in campionato difende la terza posizione in classifica generale da Alex Rins, distante due lunghezze da lui. “Il circuito di Alcañiz mi piace molto, anche se per vari motivi non ho ancora ottenuto dei grandi risultati qui”, racconta Petrux. “Spero che adesso sia arrivato il momento di raggiungerli e soprattutto di cambiare il trend delle ultime gare. Sia a Silverstone che a Misano sono stato più veloce in gara che durante le prove, e quindi d’ora in poi dovrò riuscire a migliorarmi costantemente durante il weekend per partire davanti la domenica. La squadra sta lavorando molto bene, e dobbiamo fare un ulteriore passo avanti per affrontare l’ultima parte di stagione in modo positivo e difendere la terza posizione della classifica, che in questo momento è il mio obiettivo principale”.