Salvini e la bimba di Bibbiano, il web attacca: “sciacallo”. Il leader della Lega replica così

0
168

 

salvini bimba bibbiano

Salvini e la bimba di Bibbiano, il web lo attacca: “sciacallo, fai schifo”. Il leader della Lega non ci sta e replica così.

Accuse pesantissime nei confronti di Matteo Salvini dopo la scelta del leader della Lega di chiudere la kermesse a Pontida con Greta, una bambina che è ritornata dai genitori sopo un allontanamento forzato e che Salvini ha voluto con sè sul palco. Un gesto che ha scatenato la dura reazione non solo del mondo politico, ma anche dell’opinione pubblica.

Salvini e la bimba di Bibbiano sul palco a Pontida: il leader della Lega replica alle critiche

Sono tanti gli esponenti della politica italiana che hanno puntato il dito contro Matteo Salvini accusandolo di usare i bambini per la propaganda politica. “Che gente siete per usare bambini su un palco. Tutti a testa china davanti a questo schifo? Siete senza onore”, dice Carlo Calenda.

A criticare Salvini è soprattutto l’opinione pubblica. Sono tantissimi gli utenti che, come scrive TgCom24, si sono scagliati contro il leader della Lega. “Ma vi rendete conto dello schifo che state facendo? Bibbiano è una brutta pagina dell’Italia, non di un partito, non di pochi. Strumentalizzare questa vicenda, portare una bambina su di un palco è una vergogna. Essere politici è altra cosa”; “I bambini non si toccano, non si usano, non si sfruttano. Far salire una bambina sul palco di Pontida per qualche consenso in più è vergognoso e intollerabile”, scrivono gli utenti dei social.

E ancora: “Salvini oggi ha dato il meglio di sé, strumentalizzando il caso di Bibbiano. Lo sciacallo leghista è sempre in prima linea”, “Credevate di aver toccato il fondo? Illusi. Salvini espone sul palco di Pontida 2019 i corpi di una madre e una bambina, presunte vittime dei fatti di Bibbiano, per fini di bieca propaganda. Abbiamo raggiunto un degrado del costume e della politica mai visto da 75 anni a oggi”, “Lui che chiedeva di non strumentalizzare i bambini quando ha usato la Polizia di Stato per far giocare il suo pargolo con una moto d’acqua, ora porta sul palco una bimba?”.

Alle critiche Salvini ha replicato così: Chi se ne frega di chi mi critica, i delinquenti sono quelli che allontanano i piccoli. Non una, ma 50 vittime“.