MotoGP Misano, Warm-up: tempi e classifica finale

Il warm-up di Misano con 40 minuti di anticipo rispetto all’orario tradizionale, al fine di lasciare spazio alla gara di Moto E, dove ieri ha trionfato per la prima volta un pilota italiano. A tenere banco nel paddock è ancora l’incidente tra Valentino Rossi e Marc Marquez al termine delle Q2, con i due piloti che sono apparsi davanti al pannello dei commissari diretto da Freddie Spencer, senza subire alcuna penalizzazione.

Il warm-up del Gran Premio di San Marino comincia con una caduta di Johann Zarco senza conseguenze. La coppia di gomme selezionate è la doppia media o soft all’anteriore e media al posteriore. A segnare il miglior tempo è subito Marc Marquez che ferma il cronometro a 1’33″643, anticipando il solito Fabio Quartararo di soli 39 millesimi e Franco Morbidelli di 112 millesimi. Maverick Vinales suona la tromba di guerra e ricorda di essere il poleman mettendosi alle spalle del Cabroncito.

Il “riscaldamento” mattutino si chiude con il best lap di Marc Marquez in 1’43″4 davanti a Maverick Vinales e Andrea Dovizioso che balza in terza posizione. Nella top-10 le quattro Yamaha, con Valentino Rossi che ha chiuso con il decimo crono a mezzo secondo dalla vetta. Si ritorna in pista alle 14:00 per la gara di Misano.

POS#RIDERGAP
1
93
M. MARQUEZ
1:33.409
2
12
M. VIÑALES
+0.128
3
4
A. DOVIZIOSO
+0.252
4
20
F. QUARTARARO
+0.273
5
30
T. NAKAGAMI
+0.275
6
21
F. MORBIDELLI
+0.286
7
44
P. ESPARGARO
+0.308
8
42
A. RINS
+0.510
9
36
J. MIR
+0.536
10
46
V. ROSSI
+0.544