mamma morta figlia
Una mamma morta con la figlia piccola che l’ha stritolata involontariamente – FOTO: facebook

Una mamma morta a soli 21 anni ed in circostanze veramente assurde quanto tragiche: tutta colpa di una drammatica fatalità innescata da sua figlia.

È davvero assurda la vicenda che si è conclusa con una giovanissima mamma morta. Lei aveva appena compiuto 21 anni e si chiamava Yulia Sharkom. Stava preparando i festeggiativi per il suo compleanno a Staroe Selo, in Bielorussia, quando è avvenuta la tragica casualità. La ragazza si trovava all’esterno del veicolo e si stava sporgendo per prendere la sua bambina seduta sul sediolino anteriore. Ma la piccola ha premuto l’interruttore che aziona l’apertura e la chiusura del finestrino automatico. E questo ha finito con l’intrappolare fatalmente Yulia. La mamma morta è rimasta incastrata con il collo, andando incontro ad una fine orribile. La dinamica della vicenda è stata confermata anche dalle forze dell’ordine locali, accorse poco dopo. Il fatto si è verificato lo scorso 31 agosto, ma solo adesso la vicenda è diventata di dominio pubblico.

LEGGI ANCHE –> Suora arrestata: “Cibo ficcato a forza, polsi legati ed urla, bimbi terrorizzati”

Mamma morta figlia, è stato un tragico incidente

E sembra anche che, quando questa disgrazia è avvenuta, non ci fosse nessuno con Yulia. Ad accorgersi di quanto successo è stato suo marito Artur, che ha trovato sua moglie senza sensi. L’uomo ha fracassato il vetro cercando di rianimare la donna ed avvertendo al contempo i soccorsi medici. La 21enne è stata condotta in ospedale e qui le è stata riscontrata una serie di danni cerebrali gravissimi, causati dall’asfissia. Le si erano bloccate le arterie, con il cervello che non ha più ricevuto sangue. E da lì non ha più ripreso conoscenza, fino a morire. Nello specifico a Yulia è stata riscontrata una serie di traumi ed una asfissia meccanica.

LEGGI ANCHE –> Nadia Toffa tumore, ‘Scianel’ di Gomorra: “La gente non sapeva una cosa su di lei”