tumori e chemioterapia
Foto Instagram – https://www.instagram.com/p/B2RuZ3coz7r/

Tumori e chemioterapia: svolta per chi combatte contro questa malattia. Sarà possibile contrastare la perdita di capelli, ecco come.

Quella contro il tumore è una delle battaglia più difficili che una persona possa combattere. Oltre alla malattia, le persone malate devono fare i conti con gli effetti collaterali delle cure a cui sono sottoposte. In particolare, la chemioterapia comporta una serie di conseguenze che possono causare disagi agli ammalati come la perdita dei capelli. Per chi, improvvisamente, si ritrova a dover fare i conti con la perdita dei capelli, può essere un vero choc da affrontare. In futuro, però, tale conseguenza potrebbe essere evitata.

Tumori e chemioterapia: sarà possibile contrastare la caduta dei capelli

Secondo uno studio britannico, in futuro, le persone malate di tumore e sottoposte alla chemioterapia, potranno evitare la caduta dei capelli, una delle prime conseguenze della terapia. Secondo quanto scrive Il Messaggero, gli scienziati dell’Università di Manchester hanno individuato una nuova strategia per proteggere i follicoli piliferi dalla chemio.

«Abbiamo scoperto – spiega Talveen Purba, uno dei principali autori dello studio – che questi inibitori possono essere usati temporaneamente per arrestare la divisione cellulare, senza promuovere ulteriori effetti tossici nel follicolo pilifero. Quando facevamo un bagno in coltura di follicoli piliferi del cuoio capelluto umano in questi inibitori, i follicoli sono risultati molto meno sensibili agli effetti dannosi dei taxani».