MotoGP Misano, FP1: tempi e classifica finale

0
2467
Marc Marquez
photo Twitter

MotoGP Misano, FP1: tempi e classifica finale

Il Gran Premio di Misano prende il via con un manto d’asfalto da giorni sotto la lente di ingrandimento: infatti il livello di grip rispetto all’anno scorso è inferiore del 20%. La temperatura dell’aria è di 25°C e il bel tempo dovrebbe prevalere per l’intero week-end.

Nel box Yamaha Valentino Rossi esordisce con la M1 dotata del forcellone posteriore in carbonio, del doppio scarico e della copertura sul cerchio anteriore, per migliorare l’erogazione e ottenere una maggior precisione in ingresso di curva. Maverick Vinales scende in pista con la YZR-M1 senza questi aggiornamenti, dal momento che nei test di Misano di fine agosto non ha avuto il tempo di testarli.

Fatica il Ducati Team particolarmente sofferente su questo asfalto poco aderente. “Siamo partiti con il set-up del test, ma il punto di domanda è se la pista migliorerà a livello di grip, c’è meno grip rispetto all’anno scorso. In questo momento stiamo soffrendo più degli altri questa mancanza di grip”, ha spiegato Davide Tardozzi a Sky Sport MotoGP. In pista anche il collaudatore Michele Pirro che ha a disposizione una Desmosedici più evoluta rispetto a Dovizioso e Petrucci.

A siglare il miglior crono è il solito Fabio Quartararo che segna 1’33″153 davanti a Marc Marquez e Maverick Vinales. Fuori dalla top-10 Andrea Dovizioso, Jorge Lorenzo e Cal Crutchlow. Si ritorna in pista alle 14:10 per la seconda sessione di prove libere.

POS#RIDERGAP
1
20
F. QUARTARARO
1:33.153
2
93
M. MARQUEZ
+0.376
3
12
M. VIÑALES
+0.446
4
51
M. PIRRO
+0.551
5
41
A. ESPARGARO
+0.609
6
44
P. ESPARGARO
+0.849
7
21
F. MORBIDELLI
+0.886
8
9
D. PETRUCCI
+0.996
9
46
V. ROSSI
+1.029
10
53
T. RABAT
+1.108