Aleix Espargarò
Aleix Espargarò (©GettyImages)

MotoGP | Aleix Espargarò furibondo: “Mio fratello aveva cinque moto a Misano”

Aleix Espargarò non smette di celare un certo malumore in sella all’Aprilia. Alla sua terza stagione con il Gruppo Piaggio sembra saturo di promesse e ammette che la mancanza di progressi sta mettendo a dura prova la sua “energia”.

Inoltre la mancanza di novità nei test di Misano ha innalzato i livelli di malumore: “Le uniche novità che abbiamo provato sono state le nuove gomme Michelin”, ha detto a Crash.net. Perché non c’erano nuove parti? “bella domanda! Non lo so. Mio fratello aveva cinque moto nel box [KTM] e anche Yamaha e Ducati avevano molte cose nuove da provare. Non avevamo nulla da provare, quindi abbiamo usato il test di due giorni per provare diverse impostazioni della geometria e finalmente abbiamo una buona base per il fine settimana”.

Aleix Espargarò e i progetti per il futuro

Aleix Espargarò resta il miglior pilota che Aprilia possa vantare nella sua breve storia in MotoGP. Il guasto tecnico a SIlverstone, a pochi giri dal traguardo, ha fatto lievitare il malumore del pilota spagnolo, ma sul suo futuro ha fatto chiarezza: “Non correrò in Superbike, sicuro al 99%. Mi piacerebbe davvero essere competitivo con Aprilia, non con un altro marchio… Ma le gare passano, gli anni passano e non c’è reazione per il momento”.

Arrivano nuovi ingegneri e l’innesto di Massimo Rivola sembra aver migliorato un po’ la situazione. “Ma ovviamente la mia passione sta arrivando al limite, perché sarà la mia quarta stagione con Aprilia. Quindi vedremo”. A febbraio debutterà il nuovo prototipo e sarà una tappa decisiva per decidere il futuro. “Voglio ancora credere che possiamo farcela, ma sono già tre anni ed è evidente che non siamo al livello di Aprilia”.