Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Marquez pensa al Mondiale: “Non facciamo follie, portiamo punti a casa”

Marc Marquez è sempre più vicino a quello che per lui sarebbe l’8° titolo mondiale. Il rider spagnolo proprio per questo vuole cercare di non correre grossi rischi e anche a Misano punta all’obiettivo minimo di portare punti preziosi a casa.

Marc Marquez ha così affermato: “Le ultime due gare non sono state le migliori per l’ultima curva, ma sono contento comunque perché a Silverstone di solito soffrivamo e invece quest’anno eravamo lì. Per quanto riguarda i test di Misano le Yamaha sembrano andare forte e Dovizioso in quel frangente non era al 100%”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Marquez ama il motocross

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Questo circuito è molto difficile perché ci sono 2-3 frenate complicate, però è una pista che mi piace. Abbiamo dei nuovi pezzi che cercheremo di testare e provare nuovamente. Non c’è bisogno di fare follie, la cosa più importante è portare a casa dei punti”.

Marc Marquez ha risposto a chi gli chiedeva se non fosse più bello per gli spagnoli vincere in Italia vista la diatriba motociclistica tra le due nazioni: “Settimana prossima andiamo in Spagna e sarà la stessa cosa. Sono 25 punti qui come ovunque. Questo è un circuito come un altro e quando hai il casco in testa non pensi a dove sei. Si parla molto di un’eventuale riduzione delle gare spagnole, ma alla fine facciamo sempre tutto esaurito lì. Per me si potrebbero fare anche 5 gare in Spagna.

Infine l’iberico ha così concluso: “A Silverstone ho spinto tutta la gara, sono sempre stato davanti ed avevo dei problemi all’anteriore e al carburante, ma è normale quando spingi così tanti. Credo che tutti patiscano questo stesso problema. Il motocross per me è una passione. Ogni giro cambia tutto, perché cambiano traiettorie, quindi mi piace molto e per me non è solo un allenamento ma è una cosa che mi piace”.

Antonio Russo