Andrea Iannone
Andrea Iannone (Getty Images)

Andrea Iannone intraprende un nuovo lavoro nel paddock

Andrea Iannone guarda al futuro e intraprende la carriera di manager. Nel week-end di Misano metterà nero su bianco sul contratto che lo legherà a Romano Fenati, come anticipato da ‘La Gazzetta dello Sport’.

Il pilota di Vasto rappresenterà l’arrembante e giovane ascolano che quest’anno milita in Moto3 e che resta in attesa di conoscere la destinazione futura in Moto2 per il 2020. Iannone e Fenati sono legati da una lunga amicizia, oltre ad abitare non troppo lontano e parlando tra di loro è uscita l’idea di collaborare insieme nel futuro.

Andrea Iannone non sarà solo in questa nuova avventura professionale, ma sarà affiancato da suo padre Regalino e dal fratello Andrea, che già seguono tutte le sue attività dentro e fuori dalle piste. Il primo compito degli Iannone sarà quello di trovare una sella a Romano per il 2020: Fenati interessa molto a Fausto Gresini, che però è tentato anche dalla carta Mattia Pasini, ma parla anche con il team di Aspar Martinez e con il team Forward/Mv Agusta, con il quale aveva già un accordo per correre quest’anno prima che, dopo i fatti di San Marino dello scorso anno, quando pinzò i freni di Stefano Manzi proprio a Misano un anno fa, il contratto venisse rescisso.