Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Johann Zarco: “Marquez e Rossi non sono diversi”

Quando si tratta di dover scegliere chi sia il miglior pilota del Motomondiale è difficile scegliere tra Marc Marquez e Valentino Rossi e la scelta non è facile neppure per uno dei diretti protagonisti della classe regina: Johann Zarco.

Facendo un passo indietro nella storia sono invece in tanti a fare il nome di Giacomo Agostini, vincitore di 15 titoli mondiali, il più vincente di tutti i tempi. “Ci sono state molte epoche diverse nella storia del motociclismo – ha dichiarato il pilota KTM a Speedweek.com -. Ai tempi di Agostini tutti volevano la sua moto, perché aveva vinto 15 titoli e tutti pensavano di averlo fatto perché aveva la moto migliore in assoluto. Forse no. Forse era anche un buon pilota. Sarebbe il caso di tornare indietro nel tempo”.

Guardando all’ultimo ventennio, invece, e alle moto vincenti, Johann Zarco sogna una moto giapponese. “Se prendiamo le giovani generazioni, mi piacerebbe guidare la Suzuki con cui Kenny Roberts Junior ha vinto il titolo 2000. Sarebbe qualcosa di sorprendente”. Infine il francese ha una chiara idea di un “super pilota” che combina le migliori qualità di tutti i piloti della MotoGP: “Penso che Marc [Márquez] rappresenti tutto. Per me, Marc e Valentino sono ancora i due maggiori vincitori di questa Coppa del Mondo. Valentino è in grado di analizzare e adattare tutto durante una gara. Questa è la grande forza di Valentino. Anche Marc ha questo, ma ha più potenziale perché è più giovane. Ma i due – ha concluso Johann Zarco – non sono diversi”.