Coppia scomparsa
Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani (foto dal web)

Elisa Pomarelli è stata uccisa da Massimo Sebastiani dopo il pranzo in trattoria: parla il titolare del locale, amico di vecchia data dall’assassino.

Prima di essere uccisa, Elisa Pomarelli ha pranzato in una trattoria insieme al suo assassino, Massimo Sebastiani. A raccontare i dettagli dell’ultimo pranzo di Elisa è il titolare della trattoria in cui Elisa e Sebastiani avevano pranzato prima della follia. L’uomo, amico di vecchia data di Massimo Sebastiani, ai microfoni di Quotidiano.net, ha raccontato i dettagli di quei momenti.

Elisa Pomarelli, l’ultimo pranzo in trattoria con Massimo Sebastiani prima dell’omicidio: “lui rideva, lei era silenziosa”

Come racconta Luigi Farina, titolare della trattoria, Elisa e Sebastiani sono arrivati intorno alle 12.40: “Lui sorridente e simpatico come sempre. Lei di poche parole. Ma era il suo carattere. Negli ultimi tre anni venivano spesso qui, e a essere sincero lei era così riservata. Sa, credo di non averle mai sentito dire nulla oltre a un semplice ‘ciao’”, spiega ai microfoni di Quotidiano.net.

L’uomo racconta di averli visti come sempre: “Erano tranquilli, confabulavano normalmente come sempre. Niente che non andasse, insomma”.

Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani frequentavano la trattoria da tre anni. Inizialmente, il titolare della trattoria pensava che stessero insieme: “Sono stati gli abitanti del paese a dirmi che erano solo amici. Sono rimasto sbalordito. Ai miei occhi erano una coppia”.

Dopo aver pranzato, Sebastiani ha pagato il conto e ha spiegato a Farina che avrebbe costruito una casetta sull’albero per i bambini di una coppia di amici. Poi la tragedia che, per il titolare della trattoria, è stato uno choc.

I due si conoscono da tempo: “Ci siamo conosciuti una ventina di anni fa. I giri in motorino, le discussioni in un bar qui vicino. Un ragazzo come tanti, mai niente che potesse farmi pensare a nulla del genere”, ha concluso.