Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Una stagione da dimenticare per Jorge Lorenzo in Honda. Dopo il divorzio da Ducati, pensava di potersela giocare con Marc Marquez in tempi brevi e così non è stato.

Tanti problemi fisici uniti alle difficoltà nell’adattarsi alla RC213V. Qualcuno ha messo in discussione il pilota, ma un cinque volte campione del mondo non può essersi scordato come si guida. Evidentemente gli serve sempre del tempo per capire bene una nuova moto e certamente gli infortuni non lo hanno aiutato nel 2019.

MotoGP, le aspettative di Lorenzo per Misano

Lorenzo ha fatto il proprio ritorno in gara a Silverstone e per lui quello è stato un weekend difficile. Fisicamente non è ancora a posto, però a Misano in questo fine settimana dovrebbe andare meglio. Non sarà comunque al 100%, però dovrebbe riuscire a guidare in maniera più efficace rispetto a quanto visto in Gran Bretagna.

Queste le sue considerazioni al sito ufficiale Honda in vista del GP di San Marino e Riviera di Rimini 2019: «Ogni giorno mi sento più forte e in grado di allenarmi più duramente rispetto al giorno precedente e il tempo tra le gare ha aiutato. Non vedo l’ora di tornare in moto e vedere come mi sento fisicamente sull’RC213V. Nonostante non abbia completato l’intero test, siamo riusciti a trovare alcune informazioni utili per iniziare bene il fine settimana. In passato Misano è stato un buon circuito per me, quindi spero che questo fine settimana possiamo continuare a colmare il divario».

Jorge sta progredendo a livello fisico e si sente positivo per questo weekend in Romagna. Il pilota del team Repsol Honda conta di riuscire a migliorare il proprio livello in sella alla RC213V. Non ci si aspetta di vederlo nelle prime posizioni, però già un piazzamento in top 10 sarebbe positivo considerando ciò che ha dovuto passare.