(©Circuito Imola Official)

F1| Il circuito di Imola si rinnova per tornare ad ospitare la F1

Sebbene durante il weekend di Monza sia arrivato in pompa magna il rinnovo fino al 2024 della F1 con l’autodromo brianzolo, c’è qualcun altro che spera un giorno di potersi accaparrare di nuovo il Circus, specialmente se davvero la Ferrari dovesse tornare ad aprire un ciclo vincente come quello di Michael Schumacher che in Italia garantiva spalti gremiti e milioni di spettatori davanti agli schermi.

Ovviamente stiamo parlando di Imola. Il tracciato emiliano, che già possiede un’omologazione di Grado 1, ha già ordinato alla Studio Dromo di Jarno Zaffelli un progetto per migliorare la struttura dei box, incluso il Paddock Club, che garantisce un certo numero di introiti, e le relative tribune.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il grande lavoro svolto dal Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani nel mantenere la F1 in Italia potrebbe riaprire la possibilità anche al nostro storico autodromo di rivedere i bolidi rossi e tutto il Circus ritornare a sfrecciare sulle rive del Santerno”, le parole del presidente di Formula Imola Uberto Selvatico Estense. “Per raggiungere un tale risultato sarà fondamentale ottenere il pieno supporto delle istituzioni regionali e metropolitane, come sta avvenendo per Monza e Mugello”.

Siamo orgoglio di poter essere considerati tra le piste in grado di ospitare la massima serie del motorismo ricordando la grande storia e l’amore che Enzo Ferrari aveva per questo circuito“, ha invece considerato Roberto Marazzi, responsabile dell’impianto che nel 1994 vide la tragica scomparsa di Ayrton Senna.

Insomma, chissà che la Motor Valley italiana e Imola nello specifico possa tornare ad ospitare un evento di portata internazionale, magari ancora con la denominazione di GP di San Marino, così da consentire ad un altro tracciato della Penisola di mettere in scena il round italiano del calendario della F1.

Chiara Rainis