La cattedrale di Chartres che ha ospitato i funerali di Anthoine Hubert (Foto Jean-François Monier/Afp/Getty Images)
La cattedrale di Chartres che ha ospitato i funerali di Anthoine Hubert (Foto Jean-François Monier/Afp/Getty Images)

Automobilismo | Il funerale di Hubert: anche Leclerc partecipa all’ultimo saluto (GALLERY)

Questo pomeriggio alla cattedrale di Chartres, nel nord della Francia, il mondo dell’automobilismo ha tributato il suo ultimo saluto ad Anthoine Hubert, lo sfortunato 22enne pilota francese ucciso in un tremendo incidente durante una gara di Formula 2 a Spa-Francorchamps. Oltre ai suoi familiari, alla sua ragazza Julie e ai suoi amici, anche molti volti noti delle corse non hanno potuto mancare al funerale del giovane collega: a partire da Charles Leclerc, con il volto coperto dagli occhiali da sole, che al suo amico Hubert ha dedicato la sua recente vittoria al Gran Premio del Belgio.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Alle esequie ha preso parte anche Pierre Gasly, che con Hubert imparò a correre, studiò insieme e condivise perfino una casa per sei anni. C’era anche Alain Prost, ex campione del mondo e oggi presidente della Renault, al cui vivaio apparteneva Anthoine. Un enorme ritratto del pilota di Formula 2 è stato trasmesso su un megaschermo al di fuori della cattedrale, che al suo interno è stata invece riempita di fiori. Prima della cerimonia, sulle scale dell’edificio è stata posata anche una selezione di caschi del pilota scomparso.