Super batterio: emergenza germe killer, morti in Toscana

Super batterio: emergenza germe killer, morti in Toscana

È stato registrato un super batterio e decine e decine di pazienti sono stati infettati. In Toscana da dieci mesi si vive un’emergenza nelle corsie degli ospedali, si parla in totale di 64 persone contagiate e 546 risultate positive al batterio. Si tratta di un germe resistente agli antibiotici, anche a quelli di secondo livello, che ha messo in ginocchio tutta l’Europa. L’origine di questo terribile batterio non è stata ancora individuata.

Romina Power, il terribile lutto: aveva solo vent’anni –> LEGGI QUI

Si parla di un microrganismo mai riscontrato in queste proporzioni nel nostro Paese, a colpire è un’enzima, capace di far mutare il germe e renderlo quasi invulnerabile. SI chiama New Dehli, metallo beta lactamase. I casi accertati sono 350, dove i pazienti sono risultati positivi. 50 hanno sviluppato un’infezione del sangue, 44 quelli ricoverati, a 43 è stato riscontrato nelle urine, in 15 nelle vie respiratorie, in 242 avrebbe colonizzato l’apparato gastrointestinale. I morti sono già 15. Il rischio contagio è limitato a persone che di recente sono state ricoverate in ospedale. Ciò che preoccupa è che il contagio possa essere avvenuto, stando in periodo di vacanze, con persone appartenenti da ogni Paese. Per quanto riguarda i sintomi sono i soliti: febbre, influenza, polmonite o infezioni urinarie.