Superbike, ufficiale: Sykes rinnova il contratto con BMW

0
61
tom sykes Superbike
Tom Sykes (foto BMW Motorrad WorldSBK)

Il matrimonio tra Tom Sykes e BMW prosegue anche nel 2020. Oggi il team ha comunicato in via ufficiale il rinnovo di contratto per il campionato mondiale Superbike del prossimo anno.

Il prolungamento contrattuale era cosa certa ormai da tempo, le parti hanno poi sistemato i dettagli mancati prima dell’annuncio finale. Il campione del mondo SBK 2013 si è trovato molto bene con la squadra in questa stagione, c’è stata una crescita costante della S1000RR e dei risultati. Dunque, non c’era motivo per separarsi.

Il team BMW Motorrad WorldSBK ha trovato in Sykes il pilota d’esperienza giusto per guidare lo sviluppo della nuova moto. I continui progressi sono frutto di un intenso lavoro svolto nella corretta direzione. E c’è stata la volontà reciproca di continuare assieme anche nel 2020, quando l’obiettivo sarà quello di essere costantemente in zona podio. Con il britannico ci sarà Eugene Laverty, annunciato da tempo come suo prossimo compagno di squadra al posto di un finora deludente Markus Reiterberger. Una coppia esperta e che può garantire ottimi risultati.

Queste le parole di Sykes dopo l’annuncio del rinnovo di contratto: «Sono molto entusiasta e orgoglioso di continuare nella stagione 2020 con il team BMW Motorrad WorldSBK. Dopo un anno così positivo con la nuova BMW S 1000 RR, ho grane motivazione nell’andare avanti. Mi piace molto la parte di sviluppo e ci stiamo muovendo sicuramente in modo forte. Naturalmente, con il supporto di tutto il team e del prestigioso marchio BMW, le mie aspettative per la stagione 2020 torneranno sicuramente più in alto e dove mi sento più naturale. Colgo questo momento anche per dare il benvenuto a Eugene a bordo, non vedo l’ora di averlo come compagno di squadra per il 2020». Adesso Tom è concentrato sul weekend WSBK a Portimao, dove il campionato è ripreso. Oggi Superpole e Gara 1.