Rita Dalla Chiesa
Il ricordo di Rita Dalla Chiesa di suo padre – FOTO: screenshot

Rita Dalla Chiesa parla di un episodio che avvenne appena prima che suo padre, il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, venisse ucciso dalla mafia.

Lo scorso 3 settembre è caduto il 37° anniversario dell’attentato al padre di Rita Dalla Chiesa. Il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa venne assassinato dalla mafia quel giorno del 1982 a Palermo, quando lui ricopriva il ruolo di prefetto del capoluogo siciliano. E proprio la giornalista, per anni alla condizione di ‘Forum’, racconta in una intervista a ‘La Repubblica’ un retroscena di pochissimo precedente a quel terribile episodio. “Sentii papà poco prima che la mafia lo facesse saltare in aria. A Ferragosto avemmo una discussione al telefono perché lui avrebbe voluto che io gli mandassi lì a Palermo mia figlia Giulia, che allora era piccola. Ma gli risposi – e fu una scelta di pancia – che invece l’avrei mandata per le vacanze a Capri dagli altri suoi nonni. Lui ci rimase male. Poi mi telefonò in redazione, allora lavoravo come giornalista. Mi disse: “Ciao amore, come stai?”. Fu l’ultima volta che lo sentii. Ed ancora ci penso, così come penso a quanto fu giusta la decisione di mandare Giulia a Capri e non a Palermo. Altrimenti sarebbe morta anche lei, i mafiosi non si fanno alcun problema ad ammazzare anche i bambini”.

LEGGI ANCHE –> Wanda Nara: “Icardi punito perché rifiutò il trasferimento, Juve interessata”

Rita Dalla Chiesa: “Metto in vendita la mia casa di Mondello”

Carlo Alberto Dalla Chiesa venne massacrato a colpi di kalashnikov assieme alla moglie da alcuni sicari che affiancarono la loro auto. Nel corso dell’intervista, Rita Dalla Chiesa ha parlato anche di altri aspetti, legati all’infanzia vissuta in Sicilia. “Avevamo una bella casa a Mondello, e di quei tempi in cui ero ragazza ho solo ricordi splendidi. In particolare dell’estate del 1967, con le danze e gli amici ogni notte. Ora ho scelto di vendere quella casa, ho bisogno di allontanarmi da Palermo e dalla Sicilia. Una volta pensavo che le cose sarebbero potute cambiare, oggi invece è come se ci fosse un freno a mano che tiene tutto fermo. Quando ne avrò voglia però tornerò molto volentieri”.

LEGGI ANCHE –> Emma Marrone, fan spiazzati: il volto deformato su Instagram – FOTO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

3 settembre 1982. Papà pochi giorni prima…seguito dagli studenti che vedevano in lui il loro futuro libero.

Un post condiviso da Rita Dalla Chiesa (@rita_dalla_chiesa_official) in data: