Massimo Sebastiani: nelle immagini distrugge un armadio e alza un tronco VIDEO

Massimo Sebastiani, l’uomo scomparso dal 25 agosto scorso e accusato di aver ucciso l’amica Elisa Pomarelli e di averne occultato il cadavere, si avvicina a un armadio e con rabbia lo solleva e lo distrugge. Mentre lo fa a pezzi continua a ripetere: “A cosa è servito? A cosa è servito?”. In una seconda clip, solleva un tronco e impugna una motosega con cui taglia la legna.

Scomparsi a Piacenza, c’è la svolta: trovato Sebastiani –> LEGGI QUI

L’uomo comunque è stato finalmente rintracciato. Dopo essere scomparso il 25 agosto insieme all’amica Elisa Pomarelli, è stato rintracciato dai Carabinieri del comando provinciale di Piacenza. L’operaio di 45 anni sarebbe al momento in caserma, a comunicarcelo è stato TGCom. Sebastiani è stato accusato di aver ucciso la sua amica e di averne occultato il cadavere. Elisa era un’operaia di 28 anni che Massimo definiva come sua fidanzata, invece la verità è che tra loro non c’era altro che una semplice amicizia.