Coppia scomparsa, “lui pazzo di lei, voleva costruire un bunker nel bosco”

0
1144
Coppia scomparsa
Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani (foto dal web)

Proseguono le ricerche della coppia scomparsa a Piacenza. Lui era ossessionato da lei, che però non lo contraccambbiava. C’è una tremenda ipotesi.

Continuano le ricerche della coppia scomparsa in provincia di Piacenza. Non si sa che fine abbiano fatto Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani, che in realtà una coppia non lo erano. Lui, 45 anni, viene definito da un amico come “invaghito alla follia di quella avvenente 28enne, che però non voleva saperne e lo respingeva”. Tesi confermata anche dalla sorella minore di Elisa, che pure parla di un Sebastiani ossessionato ma che le voleva troppo bene per ucciderla. “Per me l’ha legata ed imbavagliata e la tiene nascosta da qualche parte”. Lei lo respingeva, si conoscevano da tre anni. Eppure l’amicizia perdurava tranquillamente ed entrambi passavano molto tempo insieme. Le forze dell’ordine hanno sequestrato la casa dell’uomo ed anche la sua auto parcheggiata all’esterno. I Ris di Parma hanno pure compiuto delle perlustrazioni approfondite, ma senza trovare indizi di rilievo. Si pensa che Sebastiani si sia dato alla macchia nei boschi dell’area, che conosce molto bene e dove pare avesse confidato ad alcuni amici di volersi costruire un bunker. Inoltre i cani molecolari hanno scovato quello che sembra essere un giaciglio oltre ad una trappola da bracconiere usata per catturare della selvaggina.

LEGGI ANCHE –> Ragazza uccisa, i cani del vicino l’hanno sbranata con furia

Coppia scomparsa, la tremenda ipotesi degli inquirenti

Sulle tracce dell’uomo ci sono numerosi membri di Protezione Civile ed altri enti, oltre che delle forze dell’ordine. Le ricerche di lui e di Elisa sono state sospese per due giorni per via della alta pericolosità dell’uomo, che sarebbe armato e che, sentendosi braccato, potrebbe non farsi troppi problemi nel nuocere ad altre persone. La zona in cui si stanno concentrando le ricerche è estremamente fitta di vegetazione e ricca di diversi bacini artificiali. Il timore è che Sebastiani possa avere ucciso Elisa Pomarelli per poi disfarsi del corpo gettandolo in uno specchio d’acqua. Le ricerche della coppia scomparsa comunque procedono senza sosta dopo essere riprese. Nel frattempo l’avvocato del 45 Sebastiani riferisce di un avvistamento nella zona sud dei boschi di Sariano. E per la 28enne Elisa è stata inscenata una fiaccolata nella giornata di ieri, partita da casa dei suoi genitori a Borgotrebbia.

LEGGI ANCHE –> Carabiniere ucciso, il giallo della pistola d’ordinanza e del tesserino