VR46 Academy: chi esce, chi resta e chi potrebbe entrare

0
1035

VR46 Academy

VR46 Academy: chi esce, chi resta e chi potrebbe entrare

A fine anno tre giovani talenti lasceranno la VR46 Riders Academy di Valentino Rossi. Si tratta di Lorenzo Baldassarri, Nicolò Bulega e Dennis Foggia, mentre altri otto top rider continueranno ad allenarsi al Ranch di Tavullia e ad essere seguiti dal management VR46. E intanto si cercano nuovi possibili candidati, anche se non si esclude che il numero resti tale per la stagione 2020.

Nella classe MotoGP ci saranno Francesco Bagnaia e Franco Morbidelli che affiancheranno Valentino Rossi nel campionato 2020. Nella classe Moto2 Stefano Manzi, Luca Marini e Marco Bezzecchi si sfideranno a nome dell’Academy guidata da Alessio Salucci. Nel Campionato mondiale Moto3 Celestino Vietti, Andrea Migno e Niccoló Antonelli. A bussare alle porte della VR46 Academy ci sono tre giovanissimi talenti che militano nel campionato italiano Moto3 (CIV), Elia Bartolini e Lorenzo Bartalesi, che però non sono ancora membri della VR46 Riders Academy.

“Finora, abbiamo avuto solo italiani nell’Accademia sotto contratto. Ma forse dobbiamo allargare i nostri orizzonti “, ha dichiarato il team manager di Sky VR46 Pablo Nieto in un’intervista a Speedweek.com. Il sistema prevede che le attività dei piloti della serie junior saranno interamente finanziate dall’Accademia. Dopo essere passati al Motomondiale, dovranno restituire parte delle loro entrate alla VR46 Riders Academy. Per quanto riguarda i tre fuoriusciti nulla di anormale, ma normale amministrazione. “Normale amministrazione. All’interno dell’Academy c’è un percorso che fanno questi ragazzi – ha spiegato Albi Tebaldi a Corsedimoto.com -. L’Academy è nata per dare una possibilità di emergere a dei giovani. A fine anno si conclude questo percorso, ci sono piloti che vogliono restare, altri che preferiscono separarsi, di comune accordo. E altri giovani entreranno. Il successo di alcuni consente ad altri di poter entrare”.