Nissan Juke 2020, nuovo restyling per il mercato europeo

0
258
(Image by Motor1)

Nissan ha sfrattato la Juke dalla sua formazione nordamericana per il 2019, sostituendo il crossover compatto con un’offerta più convenzionale sotto forma del nuovo Kicks.

In Europa, tuttavia, la Juke resiste e un modello ridisegnato per il 2020 si rivela ora con un nuovo look. Il nuovo pacchetto comprende anche la nuova tecnologia: si tratta di un motore turbocompresso a tre cilindri con cambio automatico manuale o a doppia frizione.

La prima cosa che la gente noterà è che la nuova Juke ha ancora un aspetto piuttosto peculiare,dai suoi fanali ovali fino ai parafanghi svasati e alla livrea bicolore. Stare in quello che è senza dubbio il segmento automobilistico più competitivo non è necessariamente una brutta cosa, e mentre lo stile è certamente soggettivo, Nissan sembra aver modificato qualcosa rispetto al precedente modello di Juke. Nella parte anteriore c’è un po’ più simmetria, con la griglia della generazione attuale di Nissan che si fonde bene con le sottili lampade in cima ai fari rotondi.

(Image by Motor1)

Il nuovo design non tocca solo la carrozzeria.

Nissan dice che la nuova Juke è più grande all’interno, dando ai passeggeri dei sedili posteriori più spazio per le gambe di 5,8 centimetri e circa 1,1 cm in più per la testa. Dietro i passeggeri troverete 422 litri di spazio di carico, che è un aumento del 20% rispetto al precedente Juke. Nonostante la crescita complessiva, Nissan afferma che il nuovo Juke è un po’ più leggero di 23 chilogrammi per essere esatti.

La trasformazione della Juke continua ancora dentro con un interno rivisto che ora dispone di un touchscreen 8 pollici. Fornisce l’accesso al nuovo sistema di infotainment NissanConnect, che tra le altre cose offre Apple CarPlay e Android Auto. Il servizio consente inoltre ai proprietari di Juke di controllare una serie di funzioni del veicolo attraverso il loro smartphone, come il blocco delle porte, l’accensione delle luci o anche l’invio di destinazioni di navigazione per l’auto.

(Image by Motor1)

Parlando di guida, la Juke dispone anche di un’ampia gamma di sistemi di assistenza al guidatore e di sicurezza, tra cui la frenata d’emergenza, l’assistenza al mantenimento della corsia e il monitoraggio degli angoli ciechi. Forse di maggiore interesse è la suite di guida autonoma ProPilot di Nissan, che ora viene offerta sulla Juke.

Il crossover compatto è alimentato da un motore a benzina turbocompresso a tre cilindri da 1,0 litri, che genera 117 cavalli per le ruote anteriori o per tutte e quattro le ruote. Questa potenza viene trasmessa attraverso una scelta di cambi, tra cui un tradizionale manuale a sei marce o un automatico a doppia frizione a sette marce.

Il prezzo è ancora un mistero, ma Nissan afferma che il nuovo modello 2020 sarà disponibile per i clienti in Europa a partire dalla fine di novembre.