Febbre Ferrari a Monza: dopo Spa, così insegue il bis vincente (VIDEO)

0
101
La Ferrari di Charles Leclerc in pista a Monza (Foto Ferrari)
La Ferrari di Charles Leclerc in pista a Monza (Foto Ferrari)

F1 | Febbre Ferrari a Monza: dopo Spa, così insegue il bis vincente (VIDEO)

La Ferrari giunge alla sua gara di casa, il Gran Premio d’Italia, sulle ali dell’entusiasmo per la prima vittoria stagionale ottenuta a Spa-Francorchamps da Charles Leclerc, e con la consapevolezza di potersi giocare delle ottime chance anche sul “tempio della velocità” di Monza, dove potrà sfruttare appieno la superpotenza del suo motore, il migliore del lotto.

“In Italia corriamo nel cuore dei tifosi”, commenta Sebastian Vettel nella sua video preview del weekend di gara, “e Monza significa molto per me, visto che è la pista dove ottenni la mia prima vittoria nel 2008: con una macchina spinta da motore Ferrari (la Toro Rosso, ndr), ma ancora non con la Ferrari. Questo è il nostro obiettivo. Ci siamo arrivati sempre più vicini negli ultimi anni ma ci è mancato l’ultimo passo”.

Leggi anche —> Ferrari, a Monza c’è il nuovo motore. Nonostante i timori sull’affidabilità

La Ferrari è in effetti il team più vincente a Monza, con i suoi diciotto primi posti e i suoi 68 podi, ma trionfò per l’ultima volta in casa nel 2010, con Fernando Alonso, che al volante della F10 riuscì ad ottenere la pole position, il primo gradino del podio e il giro più veloce. Sul lato tecnico, prosegue Vettel, “il circuito di Monza è unico: si corre con un bassissimo carico aerodinamico, ci sono dei lunghissimi rettilinei, perciò la guida è piuttosto difficile, la macchina è leggera e si muove molto, per via dell’assenza di ali. Trovare i giusti punti di staccata è complesso, così come l’angolo di sterzata ideale sulle strette e tortuose chicane. Azzeccare l’assetto non è facile, ma se ci riesci ti può rendere davvero felice e darti il giusto ritmo”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI