leucemia sintomi cura
(foto dal web)

Alla piccola Milli Lucas, 12enne australiana, avevano diagnosticato una rara forma di tumore al cervello: per i medici le rimanevano solo pochi mesi di vita, ma invece la ragazzina è quasi completamente guarita.

Un tumore al cervello in fase terminale e pochi mesi di vita, questo quanto i medici avevano riferito alla famiglia della piccola Milli Lucas di soli 12 anni. Poi un vero e proprio miracolo: la bambina è quasi completamente guarita grazie alle cure del dottor Charlie Teo che è riuscito, riporta la redazione de Il Messaggero, a distruggere il 98% del tumore.

Leggi anche—-> Incendio devasta una nave, tragico bilancio: “Continuiamo a sperare che ci siano sopravvissuti”

Ragazzina 12enne guarisce da un tumore al cervello in fase terminale: un vero miracolo

A Milli Lucas, ragazzina dodicenne di Perth, città dell’Australia, erano stati dati pochi mesi di vita, ma la piccola è quasi completamente guarita. La bambina soffre della sindrome di Li-Fraumeni, una malattia che colpisce i soggetti giovani e consiste in una predisposizione a tumori diversi e per tale ragione ne avrebbe sviluppato uno gravissimo al cervello. Per i medici le speranze che Milli potesse salvarsi erano pari a zero, ma fortunatamente dopo una complessa operazione ed una lunga terapia la piccola ce l’ha fatta. A contribuire, di certo, la grande preparazione e professionalità del Dott. Charlie Theo che ha tenuto in cura Milli. Debellato il tumore, la bambina ribattezzata “Micarcle Milli” è tornata a scuola in compagnia della sorella.

Come riportato dal Daily Mail, la bambina è stata operata durante lo scorso mese di giugno e ha completato le sue cure in Germania. La sua è una storia che di certo conferisce speranza a tutti coloro i quali si trovano nella sua stessa condizione. Un tumore derivato da una sindrome, quella di Li-Fraumeni la cui incidenza è difficile da stimare: tale rara malattia porta al riscontarsi più frequentemente, riporta il sito Orphanet, di osteosarcomi, sarcomi dei tessuti molli, tumori del seno nei soggetti giovani, leucemie/linfomi, tumori cerebrali e tumori della corteccia surrenale.

Leggi anche—-> Ragazzo 17enne diventa cieco: ecco cosa ha mangiato per anni