Omicidio Diabolik, spuntano due video: “Faremo di tutto per vendicarti Fabrizio” – VIDEO

0
86
Diabolik Gaudenzi video
Un frame del video apparso su Youtube

Un uomo incappucciato, identificatosi come Fabrizio Gaudenzi, ha pubblicato due video su Youtube parlando dell’omicidio dell’ultras Fabrizio Piscitelli, alias Diabolik.

Arriva una svolta sul caso legato all’omicidio di Fabrizio Piscitelli, alias Diabolik, ucciso con un colpo di pistola mentre si trovava nel parco degli Acquedotti a Roma lo scorso 7 agosto. Su Youtube è apparso un video che ritrae un uomo incappucciato e armato che dopo aver rivendicato la propria appartenenza ad un gruppo di estrema destra ha affermato di voler parlare del mandante dell’omicidio di Piscitelli.

https://twitter.com/bellaconlanima/status/1168610943347101698

Omicidio Diabolik, le parole di Fabio Gaudenzi in due video su Youtube

Buongiorno a tutti, ho pochi minuti perché la polizia sta venendo ad arrestarmi e mi consegnerò come prigioniero politico. Mi chiamo Fabio Gaudenzi, sono nato a Roma il 3-3-1972 e dal 1992 appartengo a un gruppo elitario di estrema destra denominato ‘I fascisti di Roma nord’ con a capo Massimo Carminati“. Così ha esordito l’uomo incappucciato in un video apparso su Youtube che potrebbe portare ad una svolta nel caso dell’omicidio di Fabrizio Piscitelli, l’ultras noto come Diabolik, assassinato lo scorso 7 agosto in un parco di Roma con un colpo di pistola. L’uomo che ha parlato nel video, identificatosi come Fabio Gaudenzi, dopo aver rivendicato l’appartenenza al gruppo di estrema destra ha elencato la lista dei membri di quest’ultimo tra i quali anche Fabrizio Piscitelli. L’uomo con un passamontagna e con in mano una pistola ha poi proseguito dicendo: “Mi consegno consapevole di subire dei processi, ma vorrei essere processato e, se giusto, condannato, ma per banda armata come dovrebbero esserlo Carminati e Brugia. Non siamo mafiosi ma fascisti, lo siamo sempre stati e lo saremo sempre. La mafia e la droga ci fanno schifo, ma ne parleremo presto. Mi sto consegnando al questore di Roma e parlerò del mandante dell’omicidio di Fabrizio Piscitelli e di tanto altro ancora, ma solo con il dottor Nicola Gratteri (magistrato antimafia, ndr). Questa è la mafia vera e non quella del 2014“. In un secondo video della durata di circa 3 minuti, poi Gaudenzi promette vendetta per Diabolik: “Oggi primo settembre 2019 è un giorno speciale, prima di tutto perché tra pochi minuti inizierà il derby e per uno come me non ha più nessun valore. Oggi per la prima volta allo stadio non ci sarà Fabrizio Piscitelli, e per chi sa, è un segnale importante perché prima di essere un trafficante di droga, un grande ultras e un vero amico, Diabolik era prima di tutto un camerata: l’ultimo, insieme a me, del gruppo storico dei Fascisti di Roma Nord. Faremo di tutto per vendicarti Fabrizio“. Come riportato dalla redazione de Il Messaggero, Fabio Gaudenzi, già coinvolto in Mafia capitale, è stato arrestato nella giornata di ieri dagli agenti della Squadra Mobile della Polizia con l’accusa di possesso di armi da guerra, dato che nella sua abitazione sono state rinvenute trovato un revolver ed una mitraglietta. Il video è stato acquisito dalla Procura.

Leggi anche —> Agguato in pieno giorno: uomo freddato davanti a numerose famiglie