Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Nico Rosberg deride Vettel: “Ridotto a fare Barrichello”

Un po’ sul filo dell’ironia Nico Rosberg ha commentato il GP del Belgio della Ferrari che ha visto Charles Leclerc mattatore assoluto sin dal venerdì mattina. Nel 2016 autore di una guerra di nervi senza esclusione di colpi con l’allora vicino di box Lewis Hamilton, il tedesco cresciuto a Montecarlo, che in quell’occasione ebbe la meglio sul super campione, ha sottolineato come Vettel sia ormai passato ad essere un secondo.

Povero Sebastian!“, ha affermato nel suo video blog post gara. “A Spa si è trasformato in Barrichello facendo passare il compagno di squadra e aiutandolo. Davvero impressionante per un quattro volte iridato!“.

Spesso giustamente preferito al giovane monegasco rampante in quanto assunto nel 2015 per essere il riferimento della scuderia, ma poi incapace di finalizzare con risultati importanti tra errori e performance sottotono, nelle Ardenne, dove nel 2018 conseguì la sua ultima vittoria finora, Seb è stato sacrificato. Un colpo di mano, una decisione drastica da parte dell’equipe modenese che potrebbe essere letta come un cambio di strategia dato che il #5 sembra ormai lontano anni luce da leader concreto e costante di un tempo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vedremo come si svilupperà la cosa, di certo lui non sarà stato contento. Come ho già detto in precedenza, al momento il tedesco sta soffrendo molto al volante della SF90, specialmente con il posteriore che è molto nervoso. Non ha la fiducia che si ha bisogno di avere“, ha infine considerato il 34enne.

Dopo 13 round Vettel occupa la quarta posizione nella generale piloti con 169 punti contro i 157 di Leclerc, il quale va riconosciuto, è stato in diversi appuntamenti rallentato dalla sfortuna e da problemi tecnici.

Qualora il team dovesse aver veramente scelto di invertire i gradi di importanza, c’è da credere che forse nel 2020 vedremo qualcun altro al fianco del 21enne del Principato, attualmente glorificato ed esaltato da paddock e colleghi.

Chiara Rainis