Incidente
Incidente (foto dal web)

Un’auto con a bordo una coppia si è schiantata contro un guardrail sull’autostrada A14, nell’incidente è morta una donna di 65 anni, ferito il marito.

Drammatico incidente stradale si è consumato nella mattinata di ieri, domenica 1 settembre, sull’A14, nel tratto tra Cesena e Rimini Nord in direzione di Ancona. Una vettura sulla quale viaggiava una coppia di rientro dalle vacanze è finita fuori strada ribaltandosi in un campo attiguo alla carreggiata dopo aver impattato contro il guardrail. Nel terribile incidente, Marisa Guidi di 65 anni, è deceduta sul colpo, mentre il marito alla guida è rimasto ferito. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che non hanno potuto fare nulla per la donna, mentre il coniuge, Pontellini di 72 anni è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Bufalini di Cesena, dove si trova ricoverato non in pericolo di vita.

Incidente sull’autostrada A14, auto con a bordo una coppia sul guardrail: muore donna di 65 anni

Un morto ed un ferito, questo il bilancio del tragico incidente consumatosi ieri mattina sull’autostrada A14 tra Cesena e Rimini Nord in direzione di Ancona all’altezza del chilometro 114. Secondo una prima ricostruzione riportata dalla redazione di Leggo, una Opel Antara a bordo della quale viaggiava una coppia si è schiantata sul guardrail e successivamente s è ribaltata finendo in un fossato adiacente alla carreggiata autostradale. Alla guida della vettura vi era Bruno Pontellini, 72enne di Case Bernardi (Tavullia), mentre al suo fianco la moglie, Marisa Guidi di 65 anni, di rientro dal Belgio dopo circa tre settimane di vacanza. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno potuto solo constatare il decesso della donna, avvenuto sul colpo dopo essere stata sbalzata nell’impatto fuori dal veicolo. Pontellini è stato trasportato in eliambulanza presso l’ospedale Bufalini di Cesena, dove si trova ricoverato con diversi traumi giudicati guaribili in alcune settimane. Sul posto è intervenuta anche la polizia che si è occupata dei rilievi e adesso dovrà ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente che potrebbe essere avvenuto per un colpo di sonno del conducente o per l’appannamento della visuale a causa del sole. La vittima, come riporta Leggo, molto conosciuta a Case Bernardi lascia due figli: Cristina e Massimo.

Leggi anche —> Caso Isabella Noventa, rinvenute altre ossa: quarto ritrovamento in pochi giorni