Ladri in azione in un appartamento durante il funerale della proprietaria

0
54
Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)

Alcuni ladri hanno svaligiato un appartamento ad Alpignano (Torino) mentre si stava celebrando il funerale della proprietaria defunta. La figlia su Facebook: “Non lasciate le case incustodite”.

Un incredibile vicenda si è consumata ad Alpignano, comune nella provincia di Torino, nel pomeriggio di venerdì scorso, 30 agosto. Alcuni ladri si sarebbero intrufolati in un appartamento di una donna deceduta durante il funerale di quest’ultima. Come riportato dalla stampa locale e dalla redazione de La Repubblica, i malviventi avrebbero svaligiato l’appartamento sito in via Don Murialdo mentre era incustodito dato che i familiari stavano partecipando alle esequie della proprietaria della casa. A rendere noto quanto accaduto è la figlia della donna che ha pubblicato su Facebook un lungo sfogo.

Ladri svaligiano la casa durante il funerale della proprietaria: lo sfogo della figlia su Facebook

Mentre si stavano celebrando i funerali di una donna alcuni ladri hanno approfittato dell’assenza in casa di familiari e della proprietaria defunta per intrufolarsi all’interno di un appartamento e svaligiarlo. È accaduto, come riporta Repubblica, nel pomeriggio di venerdì scorso, 30 agosto, ad Alpignano, in provincia di Torino. A rendere noto l’increscioso accaduto è stata la figlia della defunta proprietaria che su Facebook si è sfogata scrivendo: “Ci tengo a portarvi a conoscenza di un fatto increscioso, consapevole che solo l’informazione e la solidarietà reciproca potrà combattere questo triste fenomeno che ieri io e la mia famiglia abbiamo dovuto vivere. Durante la cerimonia funebre di nostra madre -prosegue la donna- oltre alla nostra grave perdita, abbiamo dovuto subire l’oltraggio di trovare al rientro della sepoltura la casa di mia madre derubata delle sue cose più care: i suoi abiti gettati a terra, la nostra intimità violata. Questo non vuol essere uno sfogo emotivo, non c’ è perdita maggiore di quella che abbiamo dovuto subire per la sua prematura dipartita“. La donna prosegue spiegando che probabilmente che i ladri abbiano agito dopo aver letto i necrologi affissi in città: “Voglio che sappiate che i tiletti (necrologi, ndr) per questi ladri non sono altro che offerte di lavoro con giorno e orario nel quale intervenire. Quindi non lasciate le case incustodite, né quella del defunto né quella dei loro vicini di casa perché subiranno anch’essi il premuroso intervento dei ladri“. Su quanto accaduto sono state avviate le indagini da parte dei carabinieri del comune nel torinese per risalire all’identità dei malviventi che hanno messo a segno il furto.

Leggi anche —> Cadavere decapitato in un’abitazione: le inquietanti scritte sui muri