Colesterolo alto, combattiamolo con i fagioli da cucinare così – FOTO

0
1015
colesterolo alto edamame
Contrastare il colesterolo alto con i fagioli, ecco l’edamame – FOTO: tuttomotoriweb

Per contrastare in maniera naturale il colesterolo alto, gli esperti consigliano vivamente di inserire nella nostra dieta un particolare e saporito tipo di fagioli.

Il colesterolo alto è un problema contro il quale molti italiani si ritrovano a dovere fare i conti. Una delle contromisure più adeguate è l’adottare uno stile di vita sano ed equilibrato, unitamente ad una alimentazione corretta. In particolare occorre eliminare i cibi grassi, quelli zuccherati, la frittura e le bevande gassate od alcoliche, oltre ai dolci. Tutti alimenti che non portano affatto benefici ma che possiamo comunque assaggiare una volta ogni tanto, per quello che è un lauto strappetto alla regola. Ma dobbiamo prendere coscienza che il bene per noi stessi e di noi stessi viene prima di tutto, anche delle golosità delle quali pensiamo di non potere farne a meno. Uno dei cibi che invece dovremmo considerare di inserire nella nostra dieta è l’edamame. Si tratta di un piatto a base di fagioli di soia acerbi, costituiti dalla presenza di numerose sostanze benefiche e nutrienti. I fagioli devono essere non ancora maturi perché in questo stato sono dotati maggiormente di isoflavoni, ovvero di elementi molto utili per l’organismo.

LEGGI ANCHE –> Vanessa Incontrada, haters spietati: “Cellulite e bucce d’arancia” – FOTO

Colesterolo alto, l’edamame ce lo farà sparire naturalmente

Infatti tengono a bada il colesterolo alto, contrastano quello cattivo e combattono con efficienza gli effetti negativi dei radicali liberi. Inoltre rinforzano assai efficacemente il sistema immunitario. Del resto l’ottima opera apportata dagli isoflavoni è stata dimostrata scientificamente anche dall’azione di integratori appositamente preparati. Il tutto senza intaccare invece i valori di quello che è definito ‘colesterolo buono’. In ambito nutrizionale, 100 grammi corrispondono a 122 kcal, e si tratta di un rapporto molto buono. Sono inoltre presenti ferro, magnesio, calcio, vitamine C e B6, amminoacidi essenziali, proteine ed una minima traccia di carboidrati, dei quali il nostro corpo on può fare a meno. Inoltre non mancano anche le fibre. E questo piatto, l’edamame, fa parte della tradizione gastronomica giapponese che è sinonimo di longevità. Parliamo poi di un piatto che si basa su un alimento, i fagioli, dotato di un elevato potere saziante.

LEGGI ANCHE –> Terremoto in centro Italia, tanta paura e gente in strada – FOTO