Ostia, allarme pedofilo: molestava le bambine in spiaggia

 

Piscina bambina
(Getty Images)

Ostia, allarme pedofilo: molestava le bambine in spiaggia

OSTIA – Le ha seguite, si è avvicinato con una scusa stupida e in seguito, lontano dagli occhi dei genitori, ha cominciato a toccarle le parti intime. Si tratta di bambina tra i nove e i dodici anni, che erano allo stabilimento “La bicocca” sul Lungomare Amerigo Vespucci a Ostia per passare una tranquilla giornata al mare con le proprie famiglie. L’uomo approfittava della copertura dell’acqua per molestarle: le bambine si sono allontanate terrorizzate e hanno avvertito i genitori. L’uomo ha circa 45 anni ed anche un padre di un bambino di due anni: è stato individuato dai carabinieri e denunciato.

Kate Middleton e William in crisi: “C’è Camilla dietro la rottura” –> LEGGI QUI

Secondo quanto appreso da Leggo, l’uomo era in compagnia del figlio e di sua moglie. Intorno alle ore 17 è successo il fatto. Sembrava una tranquilla giornata di mare e le bambine stavano giocando insieme quando, secondo quanto emerge dalla denuncia rilasciata dai genitori, ha prima visto che una delle mamme si era allontanata dal gruppo e dunque ha deciso di seguirle. Dopo aver visto le bambine entrare in piscina, si è avvicinato a loro nella zona dell’idromassaggio e le ha palpeggiate più volte. Le minori sono uscite di corsa e l’uomo le ha seguite anche allora, continuando a toccarle. Il pedofilo è stato individuato e denunciato con l’accusa di violenza sessuale.