Valentino Rossi campione del mondo di beneficenza, nessuno come lui

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi campione del mondo di beneficenza, nessuno come lui

Da un grande potere, derivano grandi responsabilità. Così recitava una delle battute più celebri del fumetto Spiderman, ma parliamoci chiaramente, è in fondo un po’ la verità. Valentino Rossi, che con la sua immagine produce milioni di euro in giro per il mondo è in un certo senso a far fruttare di tanto in tanto il proprio brand anche a scopi benefici.

L’occasione, decisamente ghiotta, è arrivata per lui a Silverstone dove l’organizzazioni no profit Two Wheels For Live, gestita da Randy Mamola, ha prodotto 300mila euro per aiuti umanitari in Africa. Questa ONG vive il suo momento di massimo splendore annuale durante proprio il GP britannico quando viene avviata un’asta benefica con i cimeli dei piloti.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

3mila euro per un selfie con il Dottore

Il più grande contribuente tra i vari rider è risultato essere Valentino Rossi, che ha partecipato con 13100 euro di guadagni. Il pezzo forte è stato il suo casco venduto a 7100 euro. I suoi stivali e un selfie con il Dottore, invece, hanno raggiunto la cifra di 3mila euro.

Come riportato da Motosan.es, l’organizzazione presieduta da Mamola si è prefissata di aiutare le popolazioni meno agiate con la forniture di motocicli così da rendere meno difficoltoso il trasporto di medicinali e di cibo. In alcuni villaggi dell’Africa, infatti, per trovare il primo bacino idrico utile bisogna fare tantissimi chilometri.

Antonio Russo