Il Presidente Mattarella ha deciso: conferito l’incarico del nuovo governo

0
30
Giuseppe Conte
Il premier Giuseppe Conte (Getty Images)

Giuseppe Conte ha ricevuto dal Presidente della Repubblica, Mattarella, l’incarico di formare un nuovo governo. Il Premier incaricato, accettando con riserva, ha dichiarato: “Sarà un governo nel segno della novità

Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha conferito a Giuseppe Conte l’incarico di formare un nuovo governo dopo la crisi scoppiata nei giorni scorsi. Conte dopo l’incontro con il presidente nel quale ha accettato con riserva l’incarico ha rilasciato alcune dichiarazioni nel suo discorso al Quirinale: “Avvierò oggi le consultazioni coi gruppi parlamentari, sarà un governo nel segno della novità“.

Mattarella conferisce incarico di formare il Governo a Conte: “La priorità è la Manovra di bilancio

Giuseppe Conte questa mattina durante un incontro al Quirinale con il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, ha ricevuto da quest’ultimo l’incarico di formare un nuovo governo dopo la crisi delle ultime settimane. Conte ha accettato con riserva e già oggi dovrà iniziare a comporre la squadra di governo che avvierà il “Conte bis“. Nel suo discorso al Quirinale dopo il faccia a faccia con il Capo dello Stato, il premier ha spiegato: “Il presidente della Repubblica, che ringrazio, mi ha conferito l’incarico di formare il governo, che ho accettato con riserva; oggi stesso avvierò le consultazioni con tutti i gruppi parlamentari“. Conte ha poi aggiunto: “È una fase delicata per il Paese -riporta Il Corriere della Sera- bisogna uscire al più presto dall’incertezza politica. Non sarà un governo contro. Sarà un governo per il bene dei cittadini, nel segno della novità. La prospettiva di avviare una nuova esperienza di governo con una maggioranza diversa dalla precedente mi ha sollevato più di qualche dubbio, ma ho superato le perplessità. È il momento del coraggio, è il momento della determinazione, è il momento di non farsi frenare“. Il premier incaricato si è soffermato su quali siano le sue prospettive e le priorità: “La priorità è la Manovra di bilancio. Stagione riformatrice, di rilancio, di speranze, che offra al paese certezze. Lavoreremo – riporta la redazione di Tgcom24per un Paese migliore, un Paese che abbia infrastrutture sicure, reti efficienti, che si alimenti con energie rinnovabili, che valorizzi i beni comuni, che integri stabilmente nella propria agenda politica il benessere eco-sostenibile, che rimuova diseguaglianze di ogni tipo“. Infine, Conte ha dichiarato: “Deve essere un Paese nel quale la pubblica amministrazione non sia permeabile alla corruzione, un Paese con una giustizia più equa ed efficiente dove le tasse le paghino tutti, ma proprio tutti, ma le paghino meno. Deve essere un Paese –conclude il premier come riporta Tgcom24- di riferimento nella protezione delle persone con disabilità, che non lasci che i giovani si disperdano con esperienze all’esterno ma che sia un paese attraente per giovani che sono all’estero, che veda un Mezzogiorno rigoglioso“.

Leggi anche —> Sondaggio svela chi vorrebbero gli italiani al Governo: forti scossoni