Ocon, scaricato dalla Mercedes, cambia squadra: con chi correrà nel 2020

0
115
Esteban Ocon (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Esteban Ocon (Foto Mark Thompson/Getty Images)

F1 | Ocon, scaricato dalla Mercedes, cambia squadra: con chi correrà nel 2020

Tutto come previsto. Il rinnovo del contratto di Valtteri Bottas con la Mercedes anche per la stagione 2020 ha chiuso le porte della Freccia d’argento all’attuale collaudatore e terza guida Esteban Ocon. Che, vistosi messo da parte, non ha avuto altra alternativa che guardarsi intorno, trattare con le altre squadre e così abbandonare il costruttore tedesco, sotto la cui ala protettrice aveva militato negli ultimi anni.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Alla fine, il giovane francese ha trovato un sedile per rientrare come pilota titolare nelle prossime due stagioni di Formula 1: si tratta di quello della Renault, dove affiancherà Daniel Ricciardo. Non è la prima volta in cui il transalpino veste i colori della Casa sua connazionale: fu già nel vivaio della della squadra di Enstone quando si chiamava Lotus fin dal 2010, poi test driver sempre della Lotus nel 2014 e infine della stessa Renault nel 2015. Il suo passaggio ai colori della Mercedes avvenne l’anno successivo quando fu promosso titolare alla Force India, motorizzata dai propulsori della Stella a tre punte.

In un certo senso, dunque, per Esteban Ocon questo è un ritorno a casa: “Prima di tutto sono molto orgoglioso di essere diventato un pilota della Renault”, ha commentato. “Qui ad Enstone sono cresciuto, sono molto legato a questo team e a tutti coloro che ci lavorano, che di fatto mi hanno aperto le porte dell’automobilismo ad alti livelli. In secondo luogo, sono orgoglioso che un team con grandi ambizioni mi abbia affidato l’opportunità di dimostrare ancora una volta le mie capacità in F1. Si tratta di una responsabilità che prendo molto seriamente. La fiducia che ripongono in me per aiutare i progressi del team è una pressione molto positiva e non vedo l’ora di dare il massimo”.

La Renault abbraccia Esteban Ocon e saluta Nico Hulkenberg

Lo accoglie il team principal Cyril Abiteboul: “Siamo molto felici di lavorare con Esteban per i prossimi due anni. Nella sua carriera in F1 ha vissuto gli alti e i bassi di questo sport, e ha pienamente compreso la necessità di sfruttare qualsiasi chance possibile. Oltre a prestarci il suo talento naturale, l’obiettivo di Esteban sarà quello di concentrare sulla guida la sua energia, che si è intensificata nel suo anno di assenza dalle corse. Starà a noi dirigerla verso la prossima fase di crescita del team. Ha dimostrato la sua capacità di arrivare a punti, grande professionismo in pista e fuori, e la sua recente esperienza da collaudatore degli attuali campioni del mondo sarà un grande valore aggiunto per lo sviluppo della nostra intera squadra”.

Abiteboul ha anche ringraziato e salutato Nico Hulkenberg, il vero sconfitto di questa manovra, che al momento si ritrova senza un posto per la prossima stagione. Il tedesco, che ha vestito i colori della Renault negli ultimi tre anni, è però a un passo dall’approdo alla Haas, dove dovrebbe strappare il sedile a Romain Grosjean, pronto ad emigrare in Formula E.