pablo nieto
Pablo Nieto (foto Sky Racing Team VR46)

Dopo la vittoria del titolo Moto2 nel 2018 con Francesco Bagnaia, per lo Sky Racing Team VR46 questo 2019 si è rivelato un anno differente nella categoria. Luca Marini ha iniziato la stagione con dei problemi alla spalla e non è mai stato in corsa per il Mondiale. Invece Nicolò Bulega ha avuto alcune difficoltà normali per chi è alla prima annata in una nuova classe. Senza dimenticare alcuni guai fisici.

Il fratello di Valentino Rossi ha comunque conquistato due bei podi al Mugello e ad Assen. E’ ottavo con 108 punti nella classifica generale, però può pensare di scalare alcune posizioni nelle prossime gare se riuscirà a fare buoni risultati. Bulega di punti ne ha solo 28, però il suo bottino può decisamente crescere. Ha il potenziale per migliorare l’attuale diciassettesimo posto.

Moto3-Moto2, Pablo Nieto sul futuro del team VR46

In ottica 2020, l’addio di Nicolò è certo. Lascerà sia la VR46 Riders Academy che il team, approdando probabilmente nella squadra di Fausto Gresini. Ancora da conferma ufficialmente la conferma di Marini. A tal proposito, il team manager Pablo Nieto a Speedweek si è così espresso: «Petronas e altre squadre sono interessate a Luca. E’ un ottimo pilota e fa piacere che riceva offerte. Non abbiamo ancora rinnovato, però lui sembra felice con noi e ci aspettiamo che rimanga nel 2020».

Se il fratello di Valentino Rossi dovesse restare, comunque bisognerà trovare un altro rider per completare la line-up. Un nome circolato è quello di Marco Bezzecchi, che dopo la decisione di KTM di abbandonare l’impegno in Moto2 cerca una sistemazione. Nieto non esclude il suo arrivo: «Si tratta di un’ottima opzione per noi, ma non abbiamo firmato nulla. Abbiamo anche altre opzioni e considereremo quella migliore per la squadra. Come per la Moto3, a settembre si deciderà molto».

Pure in Moto3 andrà preso un nuovo pilota, visto che Dennis Foggia lascia sia la VR46 Riders Academy che il team. Il suo futuro è con Leopard. Invece Celestino Vietti rimarrà sicuramente. Nieto conferma: «Vietti resterà con noi, mentre sul secondo rider dobbiamo ancora decidere. Ci servono ancora 1-2 GP per chiudere un accordo».

E la VR46 deve anche concludere la trattativa per il rinnovo di contratto con Sky, una vicenda della quale si è parlato molto nelle scorse settimane. Alcune voci avevano rivelato l’addio certo della pay TV come main sponsor del team, ma Nieto spiega che l’intesa per proseguire il rapporto non è lontana: «Sono circolate molte voci. E’ vero che non abbiamo ancora firmato un nuovo contratto, però siamo molto vicini. Continueremo con loro, è una buona notizia. Ovviamente un tale accordo non si può realizzare dall’oggi al domani, alcuni dettagli vanno discussi e concordati. Comunque siamo vicini alla firma».