Emergenza Listeria: il ministro della Salute conferma un altro contagio

0
78
cancro lotta
(fonte Getty Images)

Il ministro della Salute spagnolo ha confermato un nuovo caso di contagio da Listeria fuori dalla Spagna: un turista britannico colpito dall’infezione dopo una breve permanenza in Andalusia.

Prosegue l’emergenza Listeria in Spagna, dove si è registrato il primo caso fuori dal paese. Come riportato dai quotidiani iberici e dalla redazione de Il Messaggero, il ministro della Salute spagnolo ha confermato che un cittadino britannico è stato colpito dalla listeriosi probabilmente contratta durante la propria permanenza in Andalusia. L’infezione è stata riscontrata in Francia, dove l’uomo si era recato dopo il soggiorno in Spagna prima del rientro in patria.

Emergenza Listeria in Spagna: registrato un caso di contagio fuori dalla penisola iberica

Sono saliti ad oltre 532 i contagi sospetti, tra cui due 2 morti, di listeriosi in Spagna dove è scoppiata una vera e propria emergenza legata al batterio che può trovarsi in diversi alimenti. Adesso è stato registrato, come riportano la redazione del quotidiano iberico El Pais e quella de Il Messaggero, il primo caso di listeriosi fuori dal territorio spagnolo. Si tratterebbe di un turista britannico a cui è stata diagnosticata l’infezione in Francia dove si era spostato dopo un soggiorno in Spagna e prima di rientrare in patria. Dopo la diagnosi in un nosocomio d’oltralpe, l’uomo è stato ricoverato per diversi giorni in ospedale. A confermare quanto accaduto è stato lo stesso ministro della Salute spagnolo María Luisa Carcedo. Ad aver provocato l’epidemia potrebbero essere stati dei lotti infetti di carne di maiale mechada prodotta da un’azienda spagnola specializzata nel settore. Secondo quanto riportato da El Pais, sia il carrello del forno che gli aghi da lardo utilizzati dell’azienda con sede a Siviglia sarebbero risultati positivo ai controlli per l’individuazione della Listeria monocytogenes. Anche il cittadino britannico a cui è stata riscontrata l’infezione avrebbe consumato la carne mechada durante la sua permanenza in Andalusia, regione dove si sono registrati più contagi. Secondo il quotidiano El Pais, i numeri del contagio cominciano ad avere una battuta d’arresto, dato che nell’ultima giornata è stato riscontrato soltanto un nuovo caso in Andalusia. In merito Claudio Canali, presidente della Federazione Nazionale di Prodotto Suini di Confagricoltura ha voluto rassicurare i cittadini spiegando: “Il fenomeno – riporta Il Messaggeroè ad oggi circoscritto alla Spagna ed è già stata individuata la causa nella contaminazione dal batterio di alcuni lotti di carne di maiale macinata messa in commercio da un’azienda di Siviglia“.

Leggi anche —> Drammatico incidente stradale: bambino muore tra le braccia dei soccorritori