Superbike, Rea: “Ottimo test a Portimao. Abbiamo lavorato sul telaio”

0
104
jonathan rea
Jonathan Rea (Getty Images)

Il campionato mondiale Superbike 2019 riprenderà solamente nel weekend della prossima settimana, ma in quello appena passato i piloti hanno disputato due giorni di test. La pista era quella di Portimao, in Portogallo, la stessa dove gareggeranno il 7-8 settembre.

Jonathan Rea ha concluso con il secondo tempo assoluto e buone indicazioni generali. Sono state provate alcune cose per gli ultimi round WorldSBK della stagione 2019 e altre in ottica 2020. In casa Kawasaki si lavora sia sul presente che al futuro. Il nord-irlandese ha 81 punti di vantaggio su Alvaro Bautista e dovrà essere bravo a non perdere un titolo che ormai sembra nelle sue mani.

Superbike 2019, test Portimao: le sensazioni di Jonathan Rea

Il quattro volte campione del mondo SBK si è detto soddisfatto del lavoro svolto nel fine settimana di Portimao: “Sabato è stata più una giornata di rodaggio – riporta il sito ufficiale WorldSBK.com -, mentre domenica abbiamo lavorato sul telaio per ottimizzare le prestazioni della moto soprattutto col caldo. Abbiamo avuto un ottimo riscontro e questo è molto positivo in vista del weekend delle gare. Questa è la nostra pista di riferimento per affrontare le gare con temperature molto elevate, ma per il Round ripartiremo tutti da zero. Per il momento, abbiamo una buona base di partenza per iniziare bene le prime libere del venerdì”.

Rea ritiene il test soddisfacente, quanto fatto in Portogallo sarà certamente utile anche nel weekend di gara. Ovviamente tutti nel frattempo lavoreranno per ritrovarsi in una condizione migliore possibile, in Kawasaki lo sanno e cercheranno di non farsi sorprendere. Johnny a Portimao ha fatto doppietta nel 2015, 2017 e 2018. Nel 2016 non si è corso presso l’Autodromo Internacional do Algarve, dunque il Cannibale da quando veste verde Kawasaki è imbattuto lì. Vedremo se la prossima settimana qualcuno riuscirà a sconfiggerlo.