MotoGP, Vinales: “Mi aspettavo di più”. Solito problema per Yamaha

maverick vinales
Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales ha concluso sul podio la gara MotoGP di Silverstone. Un terzo posto che gli fa avere qualche rammarico, visto che nel finale era arrivato a riprendere la coppia Rins-Marquez. Con un altro giro forse avrebbe potuto attaccarli.

Comunque il pilota di Figueres è stato il migliore tra quelli Yamaha, arrivando al traguardo con grande vantaggio sul compagno Valentino Rossi e su Franco Morbidelli. Invece, Fabio Quartararo è caduto poco dopo la partenza coinvolgendo anche l’incolpevole Andrea Dovizioso.

MotoGP, gara Silverstone: le parole di Vinales

Vinales al termine della corsa si è concesso ai microfoni di Sky Sport MotoGP per commentare il proprio risultato: «Per me oggi abbiamo fatto più di quello che la moto permetteva. Alla fine sono stato a un passo dal riuscire a prendere Rins e Marquez, però mi serviva più velocità per chiudere il gap. E’ stato molto difficile, perché soffriamo tanto sul rettilineo e anche oggi ho è stato così. Comunque sono soddisfatto per aver ottenuto il massimo».

Il pilota del team Monster Energy Yamaha continua parlando della gestione della sua corsa, visto che è partito “piano” e nella seconda parte ha avuto grande ritmo: «All’inizio della gara cerco di salvare la gomma in gara, poi oggi sapevo che dal giro in 14 in poi potevo essere molto forte. Mi aspettavo un po’ di più. Secondo me il grip è calato ed era difficile girare. Comunque ho gestito bene la gomma. In questo weekend abbiamo cambiato il setup per provare ad essere più efficaci in staccata, ha funzionato».

Vinales ha spiegato anche perché non ha potuto insidiare la coppia Rins-Marquez, il solito problema di motore della Yamaha M1: «Alla fine ho cercato di avvicinarmi, però era difficile. Perdevo in rettilineo, soprattutto nel quarto settore. Abbiamo visto punti positivi e negativi della moto, rimango contento del fine settimana e fiducioso per il futuro». Nel 2020 la casa di Iwata dovrà portare un propulsore migliore.

Da segnalare che Maverick è anche diventato il miglior pilota Yamaha nella classifica MotoGP, ha scavalcato Valentino Rossi in quinta posizione per 2 punti. Duello interno tra loro, anche se entrambi vorrebbero giocarsi qualcosa di più importante.