La Opel Corsa e-Rally (Foto Opel)
La Opel Corsa e-Rally (Foto Opel)

Automobilismo | Arriva la prima auto elettrica da rally: le batterie sbarcano anche su sterrato

I motori elettrici sbarcano anche sullo sterrato. Dopo la positiva esperienza delle monoposto con la Formula E, nasce anche la prima vettura da rally alimentata completamente a batteria: si tratta della Opel Corsa-e. Questa novità assoluta verrà presentata in anteprima mondiale a settembre in occasione del prossimo Salone internazionale dell’automobile di Francoforte e, dal 2020, sarà protagonista di un nuovo monomarca, la Opel e-Rally Cup.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Una neonata categoria di rally 100% elettrica che riprende la tradizione della Opel Rallye Cup (precedentemente basata sulla Adam R2), che per oltre cento giovani piloti di diciotto diverse nazionalità ha garantito l’ingresso nel mondo delle competizioni. Sono in programma dieci appuntamenti (inizialmente nall’ambito del campionato tedesco e di altri eventi) che andranno a formare una super-stagione che si concluderà nel 2021.

Trampolino di lancio per i giovani rallysti

“Con l’Adac Opel e-Rally Cup portiamo per la prima volta la trazione elettrica nelle competizioni sportive più diffuse e in particolare a sostegno dei giovani piloti”, spiega il presidente di Adac Sport, Hermann Tomczyk. “Proprio in questo campo un’idea così innovativa e la collaborazione con Groupe Psa aprono nuove possibilità. Sono sicuro che l’Adac Opel e-Rally Cup rappresenterà un segnale per il futuro degli sport del motore, anche oltre i confini della Germania”.

I migliori piloti usciti da questo monomarca, selezionati tramite la Opel Rallye Academy, avranno la possibilità di giocarsi la promozione nel campionato europeo junior con la nuova Corsa R2. Ma sarà molto interessante anche valutare le prestazioni della Opel Corsa-e Rally, capace di generare 136 cavalli e sviluppare 260 Nm di coppia da fermo. Al momento è prevista la produzione di quindici vetture, il cui costo per i clienti sarà significativamente inferiore a 50 mila euro.

Commenta l’amministratore delegato di Opel, Michael Lohscheller: “Corsa-e è l’auto elettrica per tutti. Perfetta per l’uso quotidiano e assolutamente accessibile, caratteristiche importanti anche negli sport del motore. La nuova Corsa è molto divertente da guidare e particolarmente dinamica. Siamo i primi costruttori nel mondo ad aver sviluppato un’auto rally elettrica utilizzando come base l’auto di produzione. Tradizionalmente Opel è molto legata al mondo del rally. Possiamo guardare con orgoglio ai nostri numerosi successi del passato, tra cui sette campionati europei e il mondiale rally del 1982 con Walter Röhrl e Christian Geistdörfer sulla Opel Ascona 400. Adesso procediamo con la trazione elettrica e gli appassionati resteranno sorpresi dalle prestazioni della nostra auto rally nella e-cup”.