Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Ci si aspettava di vedere Andrea Dovizioso almeno in seconda fila, invece partirà dalla terza domani in gara. Nelle qualifiche MotoGP di Silverstone non è andato oltre la settima posizione finale.

Comunque il pilota della Ducati ha un passo che può portarlo a salire sul podio. Come sempre fare previsioni è difficile e tanto dipenderà dal consumo delle gomme. Lui solitamente nelle gare di gestione è molto bravo e bisognerà vedere che piega prenderà la corsa domani.

MotoGP, Qualifiche Silverstone: il commento di Dovizioso

Dovizioso nelle qualifiche MotoGP di Silverstone ha dovuto anche partire dalla Q1, non essendosi piazzano in top 10 dopo le prove libere. Ce l’ha fatta senza problemi, riuscendo a migliorare alcuni aspetti della Desmosedici GP19 che non lo avevano convinto in precedenza.

Queste le parole del pilota forlivese a Sky Sport MotoGP: «Fortunatamente siamo riusciti a riacquisire il feeling nella FP4. Abbiamo provato la gomma dura per la prima volta e ci siamo messi a posto per il mio modo di guidare. Abbiamo guardato bene i dati e così nell’ultimo turno di prove libere avevo una buona velocità».

Dovizioso pensa di essere da podio e ritiene Marc Marquez il favorito per la vittoria, visto l’ottimo ritmo evidenziato: «Marquez ha qualcosa di più rispetto a tutti. Dopo ci sono altri cinque piloti con un passo simile. Non so come potrà essere la gara. Sicuramente le Yamaha e Suzuki saranno molto veloci soprattutto a inizio gara, ma poi non so come potrà andare col passare della gara. La pista è molto tosta fisicamente e per le gomme. Vediamo…».

Il forlivese avrebbe preferito partire un po’ più avanti, ma comunque è fiducioso in vista della gara: «Sono contento di essere riuscito a ritrovare feeling e ho fatto una buona qualifica. Peccato aver mancato per poco la seconda fila, era il nostro obiettivo minimo. Comunque non credo che partire settimo condizionerà la mia gara».