Lampedusa crollo roccia
Crolla uno spuntone di roccia all’Isola dei Conigli, a Lampedusa – FOTO: screenshot

Attimi di paura questa mattina, giovedì 22 agosto, per il crollo di un costone roccioso all’Isola dei Conigli a Lampedusa. Il tutto a poca distanza da numerosi bagnanti.

Grosso spavento per i turisti che a Lampedusa hanno assistito ad un evento improvviso. E che avrebbe potuto avere anche dei risvolti più gravi. È infatti crollato un pezzo di roccia dalla scogliera che sovrasta la rinomata e bellissima spiaggia dell’Isola dei Conigli. L’area è ritenuta la più bella d’Italia oltre che la settima al mondo e seconda in Europa. Purtroppo questa mattina un costone roccioso si è staccato, franando a poca distanza da alcuni bagnanti – non pochi – che si stavano godendo il mare ed il sole della località siciliana. L’intervento dei Vigili del Fuoco giunti da terra oltre che della Guardia Costiera è stato immediato. Anche il personale medico del 118 è scattato con prontezza, ma per fortuna non ci sono state conseguenze e nel giro di mezzora l’allarme è rientrato.

LEGGI ANCHE –> Farmaco ritirato, l’Aifa comunica: “Altri tre lotti anomali”

Isola dei Conigli, crolla uno spuntone roccioso: colpa di un escursionista

Alcuni esperti hanno svolto i rilievi del caso sul luogo della frana e hanno potuto evincere che lo smottamento sarebbe stato provocato da un escursionista che aveva tentato di scalare, senza successo, il costone roccioso. C’è stato un unico ferito in questa situazione, e si tratta proprio del turista che ha causato la frana.

LEGGI ANCHE –> Professoressa abusa della sua studentessa 15enne malata: “Una mostruosità” – FOTO