Nadia Toffa coro Taranto
In Taranto-Fasano parte un improvviso coro per Nadia Toffa – FOTO: screenshot

La partita Taranto-Fasano viene interrotta per un improvviso blackout, i tifosi di casa ne approfittano per intonare un coro da pelle d’oca per Nadia Toffa.

“Non aver paura, non sarai mai sola”. Durante Taranto-Fasano, derby del girone H di Serie D, un blackout ha mandato fuori uso l’impianto di illuminazione dello stadio ‘Erasmo Iacovone’. Ma i tifosi di casa ne hanno approfittato per impugnare ognuno i propri smartphone e fare luce in questo modo. Chi con il telefonino, chi con un accendino, chi con qualche fumogeno…e l’intenzione è stata propizia per omaggiare la povera Nadia Toffa, scomparsa lo scorso 13 agosto prematuramente a soli 40 anni di età. Come ben noto, fatale alla conduttrice de ‘Le Iene’ è stato un tumore al cervello che l’ha colpita a dicembre del 2017 e contro il quale ha condotto una strenua battaglia, per quanto possibile.

LEGGI ANCHE –> Ben Unwin, morto l’ex attore prodigio della tv australiana: aveva 41 anni

Nadia Toffa, coro da brividi in Taranto-Fasano dai tifosi di casa

Perché questo coro? È presto detto. Nadia Toffa è rimasta nei cuori di molte persone che abitano a Taranto e dintorni per via delle sue inchieste condotte per ‘Le Iene’ relativamente alla vicenda dello stabilimento Ilva che sorge proprio nella città pugliese. E sul conto del quale gli argomenti controversi si susseguono da molto tempo. In questo modo la città di Taranto ha voluto tributare alla coraggiosa Nadia un sentitissimo e bellissimo omaggio, che sicuramente avrà fatto commuovere parenti, amici, colleghi e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla dal vivo. Eppure c’è chi non ha usato tanta premura nei confronti della Toffa, insultandola in maniera becera anche dopo la morte. Si tratta di un uomo colpito in passato da alcuni servizi sempre per ‘Le Iene’ della bresciana. La persona in questione ha riservato alla giornalista un epiteto davvero sgradevole.

LEGGI ANCHE –> Professoressa abusa della sua studentessa 15enne malata: “Una mostruosità” – FOTO