Sylvain Guintoli in sella alla Suzuki nei test sul KymiRing in Finlandia (Foto MotoGP)
Sylvain Guintoli in sella alla Suzuki nei test sul KymiRing in Finlandia (Foto MotoGP)

MotoGP | Joan Mir ancora infortunato: la Suzuki sceglie il suo sostituto

Joan Mir è ancora alle prese con i suoi infortuni alle costole e ai polmoni, postumi della violenta caduta alla prima curva di Brno di cui è stato vittima durante i test successivi al Gran Premio della Repubblica Ceca. Costretto a saltare già la tappa austriaca, il pilota della Suzuki ha trascorso alcuni giorni in osservazione all’ospedale di Barcellona, sotto gli occhi attenti del responsabile medico della MotoGP, Angel Charte.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

I suoi progressi, tuttavia, non si sono rivelati sufficienti a permettergli di tornare in pista questo weekend in tempo per la gara di Silverstone, come lui stesso ha annunciato: “Un vero peccato, ma così stanno le cose, e la prima priorità dev’essere la mia salute”, ha spiegato il pilota maiorchino. “Dopo l’incidente ho trascorso diverse settimane a riposo, prima in ospedale e poi a casa. Ho ricominciato a camminare, ma gli esami mi hanno detto che non sono ancora al 100%, perciò i medici hanno deciso che sia meglio che continui la mia riabilitazione. Ricomincerò ad allenarmi così da presentarmi alla prossima gara in una forma fisica migliore e senza prendermi troppi rischi”. Il rientro di Joan Mir in sella è fissato per i test di Misano, che si terranno solo qualche giorno dopo il Gran Premio di Gran Bretagna.

Se la sua Suzuki è rimasta vuota al Red Bull Ring, in questo fine settimana la scuderia giapponese ha deciso di affidare la moto ad un sostituto: il suo collaudatore Sylvain Guintoli. Pur non avendo mai guidato una MotoGP sulla pista inglese, il test rider ha vinto su questo stesso circuito nel Mondiale Superbike. Guintoli ha già disputato due Gran Premi in questa stagione come wild card, a Barcellona (dove è arrivato in zona punti, tredicesimo) e proprio a Brno. In questi giorni il pilota francese è impegnato con la Suzuki nei test sul nuovo circuito del KymiRing, che riporterà in calendario la Finlandia dal prossimo Motomondiale.