Fernando Alonso al volante della Toyota Hilux per la Dakar (Foto Toyota)
Fernando Alonso al volante della Toyota Hilux per la Dakar (Foto Toyota)

Dakar | Alonso risale in macchina: così si preparerà al debutto alla Dakar 2020

Cinque mesi di test intensivi con un occhio alla Dakar 2020. Il giorno dopo l’anticipazione che voleva Fernando Alonso intenzionato a correre la prossima edizione della leggendaria maratona del deserto, arriva la conferma ufficiale da parte della Toyota. Per ora non è ancora sicura la partecipazione del campione asturiano al rally raid più famoso nel mondo, ma il progetto è più che mai concreto e avviato: tanto che la Casa giapponese ha predisposto per lui un programma di allenamento al volante della Hilux che si alternerà tra Europa, Africa e Medio Oriente.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Dal 20 al 23 agosto il 38enne pilota spagnolo proseguirà a provare nei deserti del Sudafrica, poi nella stessa nazione correrà in veste non competitiva la Harrismith 400, quinto appuntamento del campionato Cross Country sudafricano, il 13 e 14 settembre. L’obiettivo è quello di arricchire il suo palmares, che già vanta due campionati del mondo di Formula 1, un campionato del mondo Endurance, due vittorie alla 24 Ore di Le Mans e una alla 24 Ore di Daytona, anche in una disciplina che Alonso non ha mai frequentato prima. La Toyota, invece, è campione in carica della Dakar, avendo vinto la scorsa edizione grazie al qatariota Nasser Al-Attiyah.

Le parole di Fernando Alonso

“Sono davvero emozionato di continuare la mia avventura con la Toyota”, conferma Nando. “Insieme abbiamo vinto tanto da quando provai per la prima volta una loro macchina nel novembre 2017. Ho fatto un primo assaggio dello sterrato a inizio anno e mi ha lasciato con una buona sensazione che voglio prolungare. Sapevo che sarebbe stata un’esperienza totalmente diversa in cui avrei avuto molto da imparare, ma la Hilux mi è sembrata semplicemente grandiosa, mi ha dato tanta fiducia fin da subito e ho continuato a migliorare giro dopo giro. Non vedo l’ora di affrontare i prossimi mesi di allenamento, conoscendo la Hilux e lavorando con il team. Ho sempre sostenuto di voler perseguire nuove sfide in diverse discipline e sono in un team grandioso che mi permette di fare proprio questo”.