Salute, ecco il super virus intestinale: tutto quello che c’è da sapere

virus intestinale
Tutto quello che c’è da sapere sul super virus intestinale e sui suoi rischi per la salute – FOTO: tuttomotoriweb.com 

Il Clostridium difficile è un virus intestinale molto aggressivo: vediamo tutti i rischi per la salute e come combatterlo

Il Clostridium difficile è un virus intestinale molto aggressivo, che causa infezioni molto temute, all’interno degli ospedali e nella popolazione anziana. Si caratterizza per una grande resistenza agli antibiotici e causa violente forme di diarrea. Gli studi medici sul Clostridium difficile, diffusi sulla rivista ‘Nature Genetics’ da un gruppo di ricercatori universitari inglesi del Wellcome Sanger Institute di Cambridge e della scuola di igiene e medicina tropicale dell’Università di Londra hanno chiarito che il virus si è evoluto in due specie differenti. Un’evoluzione che specie nel primo caso lo ha reso particolarmente resistente alle cure e per questo si diffonde anche in corsie ospedaliere. In particolare il virus ha sviluppato la capacità di colonizzare meglio l’intestino se l’ospite consuma molti alimenti ricchi di zuccheri. Il Clostridium difficile si trova nell’apparato digerente di una persona su 30, ma nella maggior parte dei casi è tenuto sotto controllo. Invece proprio l’utilizzo di antibiotici, che come effetto collaterale fa saltare il delicato equilibrio presente all’interno della flora intestinale, è la causa della mutazione del virus. Il batterio si diffonde in spore e resiste a lungo in vari ambienti. Serve, nei casi più delicati, il trapianto di microbiota intestinale, per ripristinare l’equilibrio all’interno dell’organo. Una procedura però delicata e da effettuare in centri specializzati.