Valentino Rossi: “Avrò un figlio, vi dico con chi vorrei farlo”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Avrò un figlio, vi dico con chi vorrei farlo”

Valentino Rossi nonostante i suoi 40 anni vuole ancora essere tra i protagonisti del Motomondiale. Il rider di Tavullia dopo un periodo di appannamento sembra aver ripreso confidenza con la M1 e punta a chiudere in bellezza l’anno per poi rilanciarsi in vista del prossimo campionato.

Durante una lunga intervista a Radio Rai, il rider della Yamaha ha così dichiarato: “Sono un 40enne in forma e questa è la cosa più importante. Quando hai 20 o 30 anni quelli di 40 ti sembrano dei vecchi. Per il mio lavoro sono molto vecchio. Oggi è tutto live e questa cosa non mi piace perché c’è poca privacy. Mi piace fare le cose senza dire niente. Invece oggi non puoi fare un errore. Anche se non fai un autografo ad una bambina sei subito live”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il Dottore pensa a un figlio

Valentino Rossi ha anche parlato poi del suo rapporto con la stampa: “Alcuni mi piacciono e mi stanno simpatici, altri no. Quando ero giovane mi arrabbiavo di più con i giornalisti, ora meno. Nelle giornate di gara soprattutto odio fare le interviste perché ho tante cose da fare, però va bene così. La politica l’ho cominciata a seguire negli ultimi 10 anni. Credo di non essere mai andato a votare però. Mi piace seguirla, ma non mi sento parte attiva”.

Il pilota di Tavullia ha poi parlato della sua vita privata: “Sono un grande testimone, uno dei migliori di sempre. L’ho fatto già due volte per Uccio e Carlo il mio preparatore atletico. Mi piacerebbe avere figli. Però mi prendo ancora un po’ di tempo perché è difficile conciliare la mia vita con un bambino. Bisogna solo trovare la donna giusta e io ho una fidanzata fantastica. Un giorno succederà, ma lei è ancora giovane, quindi c’è tempo. Vorrei che assomigliassero a mia madre perché anche io gli somiglio, ma anche mio padre è fantastico. Vorrei avesse gli occhi azzurri come me e mio fratello”.

Antonio Russo