Rolls-Royce, un’addio in edizione limitata per la Ghost

(Image by Motor1)

Tratta dal concept 200EX al Salone dell’auto di Ginevra 2009, il Ghost è in giro da circa un decennio, quindi è arrivata l’ora che la maestosa berlina compia la transizione verso la sua prossima generazione.

Rolls-Royce sta dicendo addio all’attuale Ghost in maniera grandiosa, sviluppando un’edizione speciale estremamente personalizzata denominata “Zenith Collection“. Per mantenerla esclusiva come ogni Rolls-Royce, i talenti di Goodwood costruiranno solo 50 auto.

Ognuna di esse avrà una caratteristica speciale che strizza l’occhio al concept di cui sopra, che ha simboleggiato l’arrivo della Ghost circa 10 anni fa. Parlando della statua della Rolls-Royce, sarà inciso il nome dell’edizione speciale. Stessa cosa sull’orologio analogico sul cruscotto lato passeggero.

All’esterno dell’auto, gli acquirenti (chiamati “patroni” da Rolls-Royce) possono scegliere tra vari schemi di verniciatura, tra cui il rosso boemo con il Black Diamond, il blu Iguazu con il bianco andaluso e la Premiere Silver con il bianco artico.

L’ultimo canto per la Ghost segue la stessa ricetta della Rolls-Royce utilizzata per la serie finale delle Phantom VII, lanciata nel 2016, prima del passaggio dell’ammiraglia all’attuale ottava generazione. Se siete interessati a questo gioiellino fareste bene ad affrettarvi perchè come dichiarato dall’azienda “gli ordini per questa edizione speciale chiuderanno a breve“.

Per quanto riguarda la prossima generazione di Ghost, è stata avvistata più volte in fase di test e ci aspettiamo di vederla l’anno prossimo.