Tragedia in vacanza yacht
Morto Eugenio Vinci, noto manager italiano: colpa di una Tragedia in vacanza – FOTO: tuttomotoriweb

Si stava godendo il sole ed il mare della Croazia, Eugenio Vinci, noto imprenditore siciliano. Una tragedia lo ha ucciso, gravissimi i suoi bimbi.

Un imprenditore siciliano, Eugenio Vinci, molto conosciuto per la sua opera svolta a capo di Assindustria Molise per diversi anni, è morto a causa di una tragedia in vacanza mentre si trovava in Croazia. Vinci, 57 anni, è rimasto intossicato dal monossido di carbonio dei gas di scarico di uno yacht preso a noleggio. Con lui si trovavano due figli ed altre tre persone. I giovani – ragazzini di rispettivamente 8 e 14 anni – versano in gravissime condizioni in ospedale ed è da valutare se abbiano subito dei danni neurologici. Il fatto è accaduto ieri mattina verso le 10:00 al largo della località di Hvar, in Dalmazia. La locale Capitaneria di Porto ha ricevuto una richiesta di aiuto. Sulle prime si era pensato ad una intossicazione alimentare di vasta portata, visti i sintomi di vomito e diarrea che aveva colpito gli occupanti dell’imbarcazione. Alcuni dei presenti hanno anche perso coscienza, mentre i bambini sono stati trasferiti subito in elicottero a Spalato dopo un volo di 50 km.

LEGGI ANCHE –> Incidente aereo, il decollo non avviene in tempo: tragedia sfiorata – VIDEO

Tragedia in vacanza, fatale ad Eugenio Vinci una esalazione di monossido di carbonio

I piccoli restano ricoverati in terapia intensiva nel reparto di Pediatria. L’ipotesi dell’intossicazione alimentare era stata avvalorata dal fatto che la sera prima di questa tragedia in vacanza, la famiglia Vinci aveva consumato una cena a base di prodotti ittici in un ristorante sempre a Hvar. Invece è stato accertato che è risultato letale il monossido di carbonio, penetrato nell’imbarcazione da un condizionatore o da un water. Roberto Vinci è morto dopo aver perso i sensi ed aver battuto la testa. Tra le altre persone presenti anche il sindaco del comune siciliano di Sant’Agata di Militello, in provincia di Messina, che ha raccontato tutto quanto dopo essere stato prontamente ricoverato. Sul corpo di Eugenio Vinci verrà comunque svolto un esame autoptico.

LEGGI ANCHE –> Nadia Toffa, Paolo Veronesi: “Un esempio per chi vive il suo stesso male”