Marco Melandri (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Marco Melandri (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Motociclismo | Nuova esperienza per Marco Melandri: la sua carriera in sella non è finita

Al termine di questa stagione si ritirerà dal Mondiale Superbike e dal motociclismo agonistico ad alto livello, come ha già annunciato con grande rumore dal luglio scorso. Ma questo non significa che Marco Melandri si senta già pronto ad appendere il casco al chiodo, anzi. In cerca di nuove esperienze e nuovi stimoli, il campione ravennate ha già in più occasioni manifestato la sua curiosità nei confronti delle competizioni elettriche, a partire dal campionato di MotoE nel quale non gli dispiacerebbe correre in futuro.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Per ora, comunque, Melandri si dedicherà ad un altro tipo di mezzo, sempre con motore elettrico e su due ruote, ma non una moto: una bicicletta. L’ex iridato della classe 250, infatti, sarà questo weekend tra i concorrenti della prima edizione della Coppa del mondo di Ex Bike, la gara in prova unica dedicata alle bici elettriche che si svolgerà sabato 17 agosto a Imola, sullo stesso tracciato che ospiterà contemporaneamente anche l’appuntamento del Mondiale motocross MXGP. Macio correrà nella classe EXB2 in sella ad una Thok scontrandosi contro, tra gli altri, anche il pilota di cross e di enduro Davide Guarneri.

Melandri dalle moto alle bici elettriche

La gara unica combinata si terrà alle 18:40 di sabato sulla distanza di 25 minuti più un giro, al termine della quale verranno premiati i quattro vincitori complessivi, divisi per classe e per sesso (EXBGP ed EXB2, donne e uomini). Entrambe le categorie sono dedicate alle bici spinte da un motore a potenza massima continua di oltre 250 Watt, ma nel caso della prima l’assistenza può variare tra i 25 e i 45 km/h, nella seconda non supera i 25 km/h.