violenza donne
(foto dal web)

Un uomo di 38 anni, residente nel Casertano, è stato arrestato per aver più volte usato violenza nei confronti della moglie, peraltro malata di tumore: uno dei tanti episodi si sarebbe verificato anche quando la donna si trovava in ospedale per sottoporsi alle cure oncologiche.

Un uomo di 38 anni è stato arrestato per aver, più volte, usato violenza nei confronti della moglie, peraltro da tempo malata di tumore. Uno dei terribili episodi si sarebbe verificato anche quando la donna si stava sottoponendo alle cure oncologiche: il marito avrebbe, infatti, staccato con brutalità i drenaggi a cui la donna era attaccata per la terapia. Stanca delle continue vessazioni ed intimorita dal fatto che l’ex marito avesse iniziato ad essere violento anche con il loro figlio minore, la donna sarebbe andata via di casa, denunciandolo. Il 38enne è ora accusato di maltrattamenti in famiglia, stalking e lesioni, reati continuati ed aggravati.

Arrestato 38enne: picchiava la moglie malata di tumore

Gli episodi di violenza si sarebbero iniziati a verificare 10 anni fa, quando la coppia era appena sposata, e si sarebbero protratti anche quando la donna si trovava ricoverata in ospedale per sottoporsi alle cure oncologiche, considerato il tumore da cui era affetta. Come riportato dalla redazione di Leggo, l’uomo una volta sarebbe arrivato perfino a staccare i drenaggi a cui la moglie era attaccata per la terapia. Le violenze, anche nei confronti di uno dei figli minori della coppia, sono aumentate allorquando la donna aveva deciso di separarsi ed andare via di casa, sporgendo denuncia nei confronti del marito. Da lì riporta la redazione di Leggo, sarebbero iniziati gli atti persecutori dell’uomo: pedinamenti, telefonate a tutte le ore del giorno e della notte e minacce. Grazie alle indagini portate avanti dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, il marito violento residente nel Casertano, è stato arrestato dalla squadra mobile della Polizia di Caserta con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, stalking e lesioni, reati continuati ed aggravati.  Un incubo, quindi, che finalmente si è interrotto per una giovane donna che ha dovuto combattere non solo contro la sua terribile malattia, ma anche per sopravvivere alle perpetue violenze a cui l’ex marito la sottoponeva quotidianamente.

Leggi anche —> Ragazza di 16 anni finisce in coma: indagano gli inquirenti