(Image by Motor1)

La Ford Mustang GT350R 2020 arriva beneficiando di una tecnologia che deriva direttamente dalla futura GT500. Anche se forse un po’ meno entusiasmante, un’altra novità è che ci saranno nuove livree tra cui scegliere.

La GT350R 2020 ha una nuova geometria delle sospensioni anteriori. Le parti rivedute includono anche un nuovo piantone dello sterzo, nuove impostazioni del servosterzo elettrico e un nuovo design dello snodo dello sterzo a carreggiata alta della GT500.

All’esterno, gli acquirenti possono ora ordinare i colori esterni Grabber Lime e Twister Orange per le persone che vogliono che la loro GT350 attiri l’attenzione più del necessario. Iconic Silver e Red Hot Metallic sono le altre due nuove e meno vivaci tonalità. Il potente Mustang guadagna anche il sistema FordPass Connect che consente di utilizzare un’applicazione telefonica per trovare il veicolo, bloccare o sbloccare le porte, monitorare i livelli di carburante e olio e seguire gli avvisi di manutenzione.

(Image by Motor1)

Sotto il cofano, troviamo un V8 da 5,2 litri con un albero motore piano che gli conferisce un sound diverso dagli altri Mustang. Il motore produce 526 cavalli e 582 Newton-metri di coppia. Il numero di giri è di ben 8.250 giri/min. L’unica opzione del cambio è un manuale a sei marce.

La GT350R mantiene lo stesso gruppo propulsore ma rende disponibili caratteristiche più incentrate sulla pista, tra cui ruote in fibra di carbonio e kit carrozzeria rivisitato con un diverso splitter anteriore e un alettone posteriore più aggressivo.

Se avete fame di più potenza, allora la Mustang Shelby GT500 è in arrivo con un V8 sovralimentato da 5,2 litri che produce 760 cavalli e 847 Newton-metri di coppia, il tutto coadiuvato da un cambio a doppia frizione a sette marce.